IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stazione di Savona, tra sporcizia e vetri rotti la denuncia di un lettore: “Sembra Calcutta” fotogallery

Più informazioni su

Savona. Vetri rotti, porte divelte, pannelli di soffitto a terra. E’ il desolante spettacolo che ha accolto questa mattina i pendolari all’interno della stazione di Savona: una combinazione di vandalismo, incuria e degrado che un lettore di Ivg.it ha deciso di documentare con alcuni scatti.

“Così si presentava la stazione oggi alle 8, nel sottopassaggio lato Poste e sul binario 6” scrive l’autore delle fotografie. All’interno del sottopasso, oltre ai soliti graffiti sui muri, a lasciare l’amaro in bocca è la quantità di pannelli mancanti nel controsoffitto, alcuni dei quali giacciono a terra. Sul binario non va meglio: il box d’attesa è completamente esposto alle intemperie, senza porta e senza uno dei vetri (entrambi rimpiazzati da un mezzo di fortuna, una rete da cantiere).

Resta da capire se sia più colpa del vandalismo o della scarsa cura. “Entrambi – tuona il lettore – in stazione non c’è nessun controllo. Mai visto un agente, non c’è una telecamera… distruzione ed escrementi umani ovunque, sembra Calcutta”. Di certo non il modo più lieto di iniziare un viaggio che porterà verso una lunga giornata di lavoro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ICO1

    E’ una situazione inaccettabile dopo il “restyling” della stazione. Dico che è inaccettabile soprattutto considerando che esiste un ufficio della polizia ferroviaria all’interno della stazione stessa. Una stazione in cui aumenta il degrado, il “disordine”, la sporcizia è l’ambiente ideale per il proliferare di situazioni che vengono a minare la sicurezza del cittadino viaggiatore. Situazioni del genere danno l’impressione di poco o nessun controllo.