IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sport e turismo: presentata l’edizione 2015 del “Varazze Outdoor Fest”

Varazze. Nella serata di ieri, presso il cinema teatro Don Bosco di Varazze, sono stati presentati il nuovo progetto di turismo sportivo “Varazze Outdoor”, volto a valorizzare Varazze ed il suo territorio durante tutto l’anno dal mare all’entroterra, e l’edizione 2015 del “Varazze Outdoor Fest”, denominata 1.0, che già nel 2014 con l'”edizione Tecnica” 0.0, ha riscontrato grande successo con atleti provenienti anche dalle regioni limitrofe.

L’obiettivo dell’associazione è sviluppare una politica del turismo sostenibile, che esalti le specificità e l’identità del territorio varazzino promuovendo proposte integrate.

Il presidente Marco D’Aliesio, già organizzatore del “Varazze Outdoor Fest 0.0”, dichiara: “Un territorio come il nostro, che spazia dall’ambiente marino a quello montano, rappresenta una grande risorsa turistica che non deve restare inespressa, ma necessita di essere esportata, soprattutto al di fuori dell’ambito regionale, a livello nazionale ed internazionale”.

Con il sostegno all’iniziativa da parte dell’assessore regionale allo sport Matteo Rossi, che ha dovuto rinunciare a partecipare perché bloccato da un infortunio, alla presenza del sindaco di Varazze Alessandro Bozzano, dell’assessore al bilancio Laura Manna, del presidente degli Albergatori Andrea Bruzzone, di rappresentanze del Parco del Beigua, della Marina di Varazze, della Ascom, dei Bagni Marini e di diverse associazioni sportive, la serata si è svolta con la presentazione del progetto che punta allo sviluppo del turismo naturalistico-sportivo sul territorio.

La situazione è ben chiara agli organizzatori: “Le nostre analisi ci hanno portati ad identificare gli sport outdoor come prodotto di punta dell’offerta turistica varazzina”.

La sala gremita fa bene intendere che questo progetto desta interesse tra i diversi attori attivi sul territorio e gli organizzatori intendono porsi proprio come entità coordinante per concentrarne le risorse. “La nostra associazione è aperta a tutti i soggetti, pubblici e privati, che come noi hanno la volontà di realizzare interventi volti a valorizzare le risorse presenti sul territorio e ad accrescerne la fruibilità e la capacità di attrazione”: questa la dichiarazione a conclusione della serata.

L’impegno ad aggregare le energie allo scopo di sviluppare un grande progetto turistico mirato, in un momento in cui il turismo locale vive una preoccupante crisi, non può lasciare indifferenti.

L’edizione 1.0 del “Varazze Outdoor Fest” si terrà nel mese di settembre e sono molte le novità: nuovi sport come il parapendio e il canyoning, nuovi percorsi e occasioni di svago per tutti.

Chi non ha avuto la possibilità di intervenire, ma ha il desiderio di collaborare a questa iniziativa, può contattare l’associazione all’indirizzo e-mail vazefreetime@gmail.com.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.