IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spazzatura Borghetto, Ata: “Sistema sperimentato, serve periodo di rodaggio”

Borghetto Santo Spirito. Dopo le polemiche degli ultimi giorni a Borghetto riguardo al nuovo servizio di nettezza urbana, affidato con il nuovo anno ad Ata, risponde la stessa azienda che si occupa della raccolta rifiuti.

Secondo ATA S.p.A. “l’avvio della raccolta differenziata nei termini imposti dalla normativa europea oltre ad esser obbligatorio per legge è sicuramente un dovere ambientale nei confronti del sistema urbano. Il servizio che la società ha proposto a Borghetto Santo Spirito (di prossimità), è già ampiamente utilizzato in diverse realtà proprio dalla nostra azienda con ottimi risultati (Comuni di Pietra Ligure 65%, Borgio Verezzi in un paio di mesi 50% e Comune di Savona – nei quartieri dove è attivata, oltre il 40% senza umido)”.

“Sicuramente – si legge in una nota – come tutti i sistemi nuovi, ha bisogno di un periodo di rodaggio e comprensione della realtà che si va ad affrontare, partendo dal presupposto che la raccolta di prossimità prevede, per sua natura, una disponibilità volumetrica che va correttamente dimensionata sulle basi della riduzione volumetrica effettuata dall’utenza, che impone, dunque, un salto culturale in ogni cittadino nell’utilizzare al meglio il volume messo a disposizione, che deve essere “poco” per garantire un recupero efficace (sempre avvenuto in ogni realtà affrontata)”.

“Per questo motivo sono in corso i contatti con le utenze commerciali per garantire il servizio di cartonaggio; sgravare il bidoncino del cittadino dal conferimento commerciale farà comprendere meglio le azioni correttive eventuali da intraprendere. I cartoni non piegati riempiono i bidoncini ma il conferimento corretto prevede che gli stessi vadano piegati, così come le bottiglie di plastica schiacciate e come ogni altra qualsiasi azione atta alla riduzione volumetrica del rifiuto promossa dall’utenza”.

Per ATA S.p.A. “l’esperienza di Borghetto Santo Spirito è un’esperienza importante che la società vuole assolvere nel migliore dei modi e con la piena soddisfazione dell’Amministrazione comunale e della Cittadinanza come avviene nelle altre realtà”.

L’Azienda, comunque, “rimane a disposizione per ogni tipo di chiarimento, ribadendo la piena volontà di svolgere al meglio il servizio per un Comune Socio, garantendo il proprio impegno non soltanto in termini di presenza costante attraverso incaricati attivi sul territorio già dalla giornata del 31 dicembre ma, nell’immediato, anche attraverso il numero verde gratuito 800884433. Si avvisa inoltre tutta la Cittadinanza che sono in programma una serie di incontri fissati alle ore 17:00 presso la Sala del Consiglio del Comune di Borghetto, nelle giornate del 7-8-9 e 12 Gennaio ai quali i Cittadini sono invitati a partecipare, per il buon esito del nuovo sistema di raccolta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.