IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sottotetti Villanova, cambia il giudice del processo “bis”: udienza rinviata

Villanova d’Albenga. Sottotetti di Villanova D’Albenga: nuova udienza per il processo “bis”. Questa mattina in tribunale a Savona è ripreso infatti il secondo processo per questa vicenda, quello relativo alle villette costruite lungo la provinciale 6, in località Valloni, e sequestrate dalla Guardia Forestale. A causa del passaggio del giudice Francesco Meloni all’ufficio gip-gup, il procedimento è stato assegnato al giudice Filippo Pisaturo.

Nell’udienza di oggi quindi i difensori degli imputati, gli avvocati Giorgio Cangiano e Fausto Mazzitelli, si sono limitati a dare il consenso all’acquisizione della deposizione dell’ufficiale della guardia forestale che era stato sentito nella prima udienza. Il processo è stato quindi rinviato a maggio prossimo.

A giudizio ci sono il titolare della Came srl (impresa che aveva costruito le villette) Stefano Melis, il direttore del cantiere Alessandro Barillaro, Crisitian Orrù, tecnico comunale di Villanova, e il geometra Gianfranco Navone. Per tutti l’accusa, a vario titolo, è di abusi edilizi in relazione alla costruzione degli immobili. Nel mirino degli inquirenti era finito il rilascio dei titoli edilizi concessi sulla base dell’articolo 10 del piano regolatore del Comune di Villanova che, secondo la Procura, sarebbe illegittimo.

L’articolo in questione esclude dal computo dell’indice di fabbricazione la parte relativa ai sottotetti nella costruzione delle nuove case (il comma 4 specifica che “i volumi ubicati nei sottotetti non vanno computati ai fini del volume urbanistico dell’edificio e possono essere utilizzati con destinazione d’uso residenziale”). Gli inquirenti quindi contestavano che, in assenza di Sua, e sfruttando questo articolo a Villanova fossero stati costruiti volumi non autorizzati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.