IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sindaco di Pontinvrea “commissariato”, la solidarietà del collega Stefano Mai: “Scelta coraggiosa, continuiamo a lottare”

Zuccarello. “Vorrei manifestare la mia solidarietà al collega sindaco Matteo Camiciottoli per la coraggiosa scelta fatta relativamente agli adempimenti previsti dalla legge in merito di funzioni associate”. Il primo cittadino di Pontinvrea intasca così l’appoggio del collega Stefano Mai, sindaco di Zuccarello, dopo che il suo rifiuto di applicare le tasse locali ai cittadini e quello di aderire a una Unione dei Comuni hanno portato al commissariamento della sua amministrazione.

“Lo ritengo personalmente un forte segnale inviato al Governo, ma anche alla Regione – annuncia Mai – che assiste impassibilmente alla distruzione dei piccoli enti locali. Noi amministratori di piccoli comuni sappiamo bene che non può esserci un risparmio laddove si fanno già enormi sacrifici, dove viene centellinata ogni singola spesa”.

“Personalmente ho già analizzato il problema e verificato che nonostante abbia in passato convenzionato tre funzioni, a parità di servizio erogato, nessuno è stato il risparmio – spiega quindi Mai – L’unico risparmio che ci può essere deriva solo dal taglio del servizio, o se la responsabilità dei servizi se la assumono direttamente i sindaci, sottraendo così risorse ai funzionari pubblici. Un’altra forma di risparmio può anche derivare dalla generosità del comune capofila, che generalmente è il più grande, se decide di erogare servizi senza chiedere l’intero corrispettivo ai comuni. Fondamentalmente penso che non possano verificarsi ne la prima ipotesi ne tantomeno la seconda”.

Per questo Mai si sente molto vicino alla decisione presa dal sindaco di Pontinvrea: “Sono stato tentato anch’io per molto tempo di optare per la stessa scelta, ossia per il commissariamento. Anche io, essendo in grande difficoltà perché sapevo che avrei causato disservizi o aumento della spesa pubblica, ritenevo far fare questa scelta a un Commissario prefettizio, il quale se ne sarebbe assunto direttamente la responsabilità. Poi però, di concerto con i sindaci dei comuni limitrofi, si è deciso diversamente”.

“In effetti, memore di quanto successo in passato, le scelte fatte da un ipotetico commissario avrebbero potuto rivelarsi peggiori – era il timore del sindaco di Zuccarello – in termini di servizi erogati al cittadino e spesa pubblica. Infatti in tutto questo marasma normativo poco si pensa al cittadino ed al reale servizio che andremo ad erogargli, quando invece deve essere il primo aspetto su cui riflettere”

Poi, per quanto riguarda le scelte fatte da funzionari prefettizi, Mai cita due distinti episodi: “Durante il commissariamento del comune di Cisano sul Neva chiesi un incontro al commissario per la questione funzioni associate, ma l’incontro mi venne annullato e mai più rinnovato. Senza farsi scrupoli, sciolse due convenzioni in essere e legittime per sottoscriverle con il comune di Albenga anch’esso commissariato. Chiesi allora al Commissario di Albenga di poter associare anche il comune di Zuccarello, ma mi venne risposto di attendere insediamento di giunta eletta”.

“Quindi dico al collega Camiciottoli: continuiamo a combattere contro il sistema che va a sottrarre risorse dove già ce ne sono poche, peggiorando sempre più i servizi pubblici. Relazionerò a breve anche io alla Corte dei Conti quanto sta succedendo realmente a seguito di questi adempimenti di legge”, conclude Mai.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Brian di Nazareth
    Scritto da Brian di Nazareth

    se Mai fosse veramente solidale, consegnerebbe il bilancio al Prefetto e si farebbe commissariare..ma invece è più bello così, fare i solidali ma agendo esattamente al contrario rispetto a Camiciottoli