IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza, il segretario Viale (Lega): “Anche in Liguria una legge per le moschee”

Liguria. “L’approvazione della legge che regola l’edificazione di nuovi luoghi di culto, e quindi anche moschee, da parte del consiglio regionale della Lombardia costituisce un importante passo avanti a livello legislativo perché colma delle lacune che, a oggi, lasciano spazio al rischio di pericolose infiltrazioni anche di tipo terroristico, mettono a rischio la sicurezza dei nostri quartieri e delle nostre città. La norma varata dalla Regione a guida del Governatore Maroni si fonda sul buon senso e sulla democrazia perché introduce, tra le altre cose, anche la possibilità per i Comuni di indire referendum consultivi che diano la parola ai cittadini prima di decidere se costruire o non costruire una moschee nella propria città”. Queste le parole di Sonia Viale, segretario regionale della Lega Nord Liguria, che commenta l’approvazione da parte del consiglio regionale lombardo della legge che stabilisce regole urbanistiche più onerose per autorizzare l’apertura di nuovi edifici di culto.

“È una legge necessaria – dice Viale – non solo per in Lombardia, ma pensiamo anche in tutte le regioni esposte al rischio concreto che i luoghi di culto sul proprio territorio si trasformino in centri di reclutamento per l’Is o altre organizzazioni estremiste di matrice islamica. La Liguria non è di certo esente da questo pericolo: ricordo che sono già stati segnalati dalla Digos quattro potenziali terroristi e, in passato, sappiamo che proprio un giovane genovese è morto combattendo in Siria tra le milizie dell’Is” aggiunge.

“Con la nuova legge, in Lombardia i luoghi di culto, in particolare quelli islamici, saranno soggetti a controlli più attenti, anche in via preventiva per esempio su chi finanzia questi luoghi di culto, controlli che serviranno a garantire una maggiore sicurezza ai cittadini che abitano in quei quartieri e in generale a tutto il territorio”.

“Inoltre grazie a strumenti urbanistici adeguati verrà verificato l’impatto ambientale, sarà previsto l’obbligo di impianti di videosorveglianza e l’obbligo di pagare strade e parcheggi. La dotazione di una legge analoga a quella della Regione Lombardia sarà uno dei primi atti promossi dalla Lega Nord Liguria al governo della Regione Liguria per difendere la sicurezza dei cittadini dal pericolo del fondamentalismo religioso, che trova spazi di crescita nelle moschee fai date” conclude il segretario Viale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.