IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scherma, Gran Premio Giovanissimi a Lucca: tre medaglie per la Leonpancaldo, un bronzo per il Savona

Finale Ligure. Nello scorso fine settimana si sono svolte due importanti manifestazioni, una nazionale a Terni, la seconda prova Cadetti di spada, l’altra interregionale a Lucca tra Liguria e Toscana, la seconda prova del Gran Premio Giovanissimi.

Soprattutto nella seconda delle due gli Under 14 liguri hanno avuto modo di mettersi in luce conquistando tre medaglie d’oro, sette d’argento e undici di bronzo.

In particolare la società genovese Cesare Pompilio si è aggiudicata una medaglia d’oro con Filippo Armaleo, primo negli Allievi di spada, una d’argento con Anita Corradini nelle Bambine di spada, e tre di bronzo con Allegra Sorrentino nelle Bambine di spada, con Giulia De Benedetti nelle Allieve di spada e con Francesco Mochi negli Allievi di spada.

Il Circolo Scherma La Spezia ha conquistato un oro con Viola Oddo nelle Bambine di spada e un bronzo con Marco Malucchi nei Giovanissimi di spada.

La Polisportiva Leonpancaldo di Finale si è guadagnata un oro con Carola Maccagno nelle Giovanissime di spada, un argento con Emiliano Ferrari nei Giovanissimi di spada e un bronzo con Daniele Sirello nella stessa categoria.

Al Club Scherma Rapallo sono andate due medaglie d’argento con Francesco Perrotta negli Allievi di spada e con Sofia Raggio nelle Bambine di Fioretto.

Una medaglia d’argento se l’è aggiudicata di sciabola il Club Scherma Voltri con Matteo Galletti nei Maschietti e cinque di bronzo con Carolina Bozzo nelle Giovanissime, con Giacomo Canonero e Giacomo Puppo nei Maschietti, con Lorenzo Silanus negli Allievi e con Luca Buzzo nei Giovanissimi.

Un argento se lo è guadagnato la società Genova Scherma con Margherita Baratta nelle Giovanissime di spada, un argento la Chiavari Scherma con Silvio Gianlorenzi nei Maschietti di spada e un bronzo il Circolo Scherma Savona con Agnese Corsinovi nelle Giovanissime di spada.

Meno brillanti i risultati dei Cadetti a Terni: migliore tra le femmine Andrea Vittoria Rizzi della Chiavari Scherma, diciassettesima; migliore tra i maschi Alchiede Franco Simonato della Cesare Pompilio, quarantacinquesimo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.