IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, una tartaruga “piove” sul marciapiede: è il terzo caso in città

Più informazioni su

Savona. Ancora un caso di tartaruga “piovuta” sul marciapiede a Savona. A denunciarlo è l’Enpa che spiega di aver soccorso l’animale, raccolto da un passante in via De Amicis, nel quartiere di Santa Rita, con il carapace rotto in più parti a causa di una caduta dall’alto.

Dall’associazione animalista precisano che si tratta del terzo caso simile in città: “Basta fare o lasciare cadere tartarughe dalla terrazza. Abbiamo anche affisso alcuni manifestini nel quartiere di Santa Rita per raccogliere informazioni sui responsabili di quelle che è accaduto. Era già successo con una grossa tartaruga d’acqua il 15 dicembre scorso in corso Viglienzoni e nel 2011 in corso Tardy e Benech”.

“L’animale soccorso qualche settimana fa, nonostante le cure di una veterinaria di fiducia non è sopravvissuto. La tartaruga trovata in via De Amicis, anch’essa in cura nella nostra associazione, dovrebbe invece salvarsi” spiegano dalla Protezioni Animali Savonese.

L’Enpa ha affidato gli accertamenti alle proprie guardie zoofile e fa appello agli abitanti del quartiere affinché diano le informazioni necessarie per individuare l’autore del maltrattamento, forse la stessa persona per tutti e tre i casi.

“Le tartarughe d’acqua sono rettili originari del sud degli Stati Uniti; della sottospecie con le orecchie rosse ne è stata vietata la vendita ed il possesso alcuni anni fa, mentre quelle con le orecchie gialle sono purtroppo ancora di libera vendita e vengono spesso comprate quando sono piccole e graziose da genitori travolti dall’entusiasmo dei figli; ma poi l’animale cresce e diventa ingombrante e finisce spesso abbandonato” spiegano dall’associazione animalista che continua a raccoglierne decine ogni anno, cercando faticosamente di trovare loro una nuova casa, o mettendo in contatto chi non le vuole più con chi intende adottarne una.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    anni 50 acquistai una tartaruga che cadde dal balcone … (nel cortile interno) la riparai con il nastro adesivo che si usava allora (in tessuto) … non ricordo per quanto tempo lo tenne …. ma guarì …. dopo tanti anni lasciata libera in giardino trovò il sistema per uscire … sono cicciottelle ma si arrampicano … e non la vidi più ….

  2. Scritto da rapalino

    pensa se cadeva in testa a qualcuno, altrochè carapace rotto……………….:-(

  3. Scritto da ned

    Roba da matti..