IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità, Rosso (FI) attacca la giunta: “In Liguria pochi posti letto per malati terminali”

Più informazioni su

Regione. Il consigliere regionale di Forza Italia Matteo Rosso questa mattina ha discusso in aula la sua interrogazione sulla carenza di posti letto negli Hospice liguri, per la cura dei malati terminali.

“Con questo documento – spiega – ho voluto raccogliere l’appello del professor Henriquet che mesi fa aveva richiesto per Bogliasco l’aumento di cinque posti letto nell’hospice gestito dalla Gigi Ghirotti. La risposta negativa da parte della giunta regionale, motivata con la scusa che è necessario potenziare il ponente genovese, ci ha lasciati perplessi. Soprattutto perché ad oggi, a distanza di sei mesi dalla richiesta di Henriquet, nel ponente genovese non è stato presentato e tanto meno portato avanti alcun tipo di progetto su questo fronte”.

“L’amarezza – continua il consigliere regionale – è aggravata dal fatto che recentemente la giunta Burlando ha approvato delle delibere che prevedono lo stanziamento di risorse regionali, stiamo parlando di importi elevati, ad esempio 1 milione e 400 mila euro per la partecipazione con uno stand per tre settimane all’Expo 2015, 550 mila euro per rifacimento strade per Giro d’Italia 2015, 30 mila euro per un progetto pilota in merito alla coltivazione del tartufo, 81 mila euro per manifestazioni inutili e sulla Resistenza, per iniziative non indispensabili e che non rappresentano, in questa fase di carenza di risorse economiche, delle priorità per la Liguria”.

Da qui la decisione di reagire: “A breve insieme al consigliere Edoardo Rixi attiveremo una serie di sopralluoghi sugli hospice della Liguria, dove a detta dell’assessore Montaldo sono stati attivati circa 70 posti letto, e porteremo ancora in consiglio regionale il tema dei malati terminali, cure palliative raccogliendo le istanze di chi come il professor Herinquet e la Gigi Ghirotti, con grande sensibilità, quotidianamente lavora al fianco dei pazienti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.