IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina alla Banca Intesa di Andora: 30enne condannato a 3 anni e 4 mesi

Andora. Nel marzo dell’anno scorso era stato arrestato con l’accusa di aver rapinato la filiale di Andora della Banca Intesa San Paolo. Questa mattina, per quella vicenda, un trentenne di Ortovero, Samuel Castignini è stato condannato con il rito abbreviato a tre anni e quattro mesi di reclusione.

Secondo l’accusa l’uomo, che era assistito dall’avvocato Franco Foglia, era entrato nell’istituto di credito impugnando un cutter e si era fatto consegnare un bottino di 500 euro prima di fuggire a piedi. La ricerca del misterioso bandito era durata poco meno di 24 ore visto che, accompagnato dal suo legale, il trentenne si era poi spontaneamente presentato all’autorità giudiziaria dopo aver avuto notizia di essere indagato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da hadrianus

    Ma che la condanna sia definitiva e scontata tutta.
    Applichiamo la legge una volta per tutte per favore e piantiamola li con la scusa del ricupero sociale, qui non ” c’è proprio nulla da ricuperare !! “