IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rally Riviera Ligure: pronta l’edizione numero 14, poche ore all’apertura delle iscrizioni

Spotorno. Sta per tornare il Rally della Riviera Ligure, manifestazione che per la stagione 2015 sarà in programma a Spotorno nel weekend del 28 febbraio e 1 marzo.

Giunto alla quattordicesima edizione, il classico appuntamento automobilistico che apre la stagione del Trofeo Rally Nazionali zona 2, intitolato alla memoria di Daniele Cianci, sarà affiancato come di consueto dal 9° Rally Storico della Riviera Ligure – memorial Mauro Albini.

Gli uomini della Riviera Rally 2.0 stanno lavorando sodo e da pochi giorni è disponibile il programma ufficiale della manifestazione, che partirà come di consueto con l’apertura delle iscrizioni, prevista per giovedì 29 gennaio.

I concorrenti potranno inviare le domande di adesione fino a lunedì 23 febbraio, mentre la giornata di domenica 22 febbraio sarà riservata alla consegna dei road book ed alle ricognizioni del percorso di gara, da effettuarsi con vetture di serie e nel pieno rispetto del Codice della Strada.

Appuntamento a Savona in via Valletta San Cristoforo 13 dalle 8,30 alle 17, mentre le prove speciali saranno percorribili dagli equipaggi dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.

L’attenzione poi si sposterà su Spotorno, la cittadina costiera divenuta un punto fermo del Riviera Ligure e che ha sempre regalato ad organizzatori, concorrenti, addetti ai lavori e pubblico una calorosa ospitalità, grazie alla collaborazione tra amministrazione comunale, Pro Loco ed Associazione Albergatori.

Il rally è sempre stato un appuntamento importante per l’indotto ricettivo della costa e dell’entroterra, che necessita di eventi simili fuori dalla canonica stagione turistica. Il Rally della Riviera Ligure va quindi ben oltre il valore sportivo e si colloca come uno degli appuntamenti più attesi per l’economia della vasta zona interessata dalla manifestazione, che potrà contare su un notevole numero di presenze, richiamate da ogni angolo d’Italia.

Confermato dagli organizzatori il format di gara, che prevede le verifiche sportive e tecniche nella giornata di sabato 28 febbraio a Spotorno, mentre i motori inizieranno a rombare dalle 18, orario previsto per la partenza dalla via Aurelia. I concorrenti affronteranno subito due prove speciali nella serata di sabato, per la gioia dei tanti appassionati che potranno nuovamente assistere all’affascinante spettacolo che solo un rally in notturna può offrire.

Dopo la prima prova speciale i concorrenti faranno rientro a Spotorno per un riordino, mentre dopo la seconda è previsto un secondo riordino, che durerà fino alle 7,31 di domenica 1 marzo. La seconda giornata di gara prevede il transito su due prove speciali, da ripetersi tre volte, con il parco assistenza collocato a Vado. I concorrenti del rally moderno e dello storico, compresa la parata All Stars, condivideranno lo stesso percorso e l’arrivo della prima vettura è previsto a Spotorno per le ore 18,15 del 1 marzo. In quel momento si conosceranno i nomi dei successori del valdostano Elwis Chentre e del savonese Fulvio Florean, trionfatori nel 2014 con una Abarth Grande Punto Super 2000, mentre il Rally storico fu conquistato dalla Lancia 037 di Simone Giombini e Stefano Cirillo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.