IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione: l’Albenga, sconfitta, sente il fiato sul collo di Albissola e Loanesi; Legino e Varazze superano Ceriale e Cogoleto risultati

Albenga. La data del 25 gennaio 2015 ha praticamente emesso il verdetto finale sulla vittoria del campionato di Promozione, girone A, sancendo la vittoria della Carlin’s Boys, che ha travolto il Borzoli con un 8-1, che non necessita di commenti.

Se poi, contemporaneamente, la Voltrese cade per la seconda volta consecutiva … ecco che i giochi sono fatti! Gli attuali nove punti di distacco rappresentano una voragine incolmabile, tanto più che i genovesi sembrano aver ammainato le vele.

Ma proseguiamo con ordine, iniziando da Sanremo, dove i titoli di copertina sono d’obbligo per la punta di diamante Pietro Daddi, autore di sei delle otto reti realizzate dai ponentini … difficile trovare in passato exploit simili!

Di certo, questa performance ha permesso a Daddi di scavalcare il voltrese Cardillo (20 a 15) ed insediarsi al comando della classifica cannonieri, mentre a poco è servita la rete del genovese nello scontro che ha visto la sua squadra subire una dura sconfitta da parte di una straordinaria Loanesi (2-4), che continua il suo eccellente campionato, appaiata all’Albissola in quarta posizione, ad un solo punto dall’Albenga, terza.

Gli ingauni di Caverzan, privi di tutti i titolari difensivi, sono stati battuti al “Riva” da uno scatenato Taggia (2-3) ed ora devono guardarsi alle spalle da una sempre più convincente Albissola.

I ceramisti hanno dato prova di grande forza, andando a vincere sul terreno dell’Arenzano, in dieci per l’espulsione di Casali, che sta scivolando verso la zona pericolosa della classifica. Gran merito va ascritto a Granvillano, che ha vinto il duello a suon di goal con l’arenzanese Rotunno (con una doppietta ne ha vanificato il provvisorio pareggio), poi ci ha pensato l’ex cogoletese Sofia (altro colpo di mercato del ds Aldo Lupi) a chiudere il match del “Gambino”.

Ritrova il sorriso il Serra Riccò, che vince il derby (3-1) con il Campomorone, alla seconda sconfitta consecutiva; in vantaggio con Savaia, gli uomini di Pirovano subiscono il ritorno del Serra, che con Zanforlin, Albanese e Lo Bascio chiude il match.

Vola la Rivarolese, che centra un prestigioso tris di vittorie, mettendo al tappeto il “solito Bragno” da trasferta; ci pensa Marchetti a regalare la vittoria agli avvoltoi a dieci minuti dal termine.

Una partenza super permette al Legino di archiviare l’incontro già nel primo tempo (doppietta di Marafioti e rete di Komoni), contro un Ceriale, che non si aspettava di uscire con una sconfitta così netta da questa sfida. Di contro il Legino, con questo successo esterno, ora “gongola” soddisfatto al nono posto in classifica.

Torna al successo il Varazze e lo fa nel derby con il Cogoleto (2-1); tre punti che valgono doppio e che consentono, in un solo colpo, di raggiungere i granata sul penultimo gradino e lasciare il fanalino di coda in mano al Borzoli. L’uomo partita è stato Paini, la cui doppietta ha infranto i sogni dei cogoletesi, passati in vantaggio con Amos.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.