IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primarie, Schneck respinge ogni accusa: “Attacchi meschini per denigrarmi, pronto a querelare” foto

Albenga. “Da domenica 11 gennaio, giorno in cui si è votato per le primarie, ricevo costanti attacchi sporchi, meschini e falsi che hanno l’unico intento di denigrarmi come persona e come politico. Attacchi sferrati da personaggi che non meritano una mia risposta ma solo l’attenzione del mio avvocato che, sulle loro infamanti accuse, è già al lavoro”. Mostra la sua faccia più dura Roberto Schneck, ex vicesindaco di Albenga ed ex assessore provinciale, dopo le mille polemiche suscitate dalla presunta compravendita di voti alle primarie del centrosinistra.

Già la scelta del forzista di schierarsi a sostegno di Raffaella Paita aveva causato dure contestazioni, sia dall’intero centrodestra che da alcune frange dello stesso Pd, infastidite dalla richiesta di votare avanzata da Schneck. Nulla, però, in confronto all’accusa di brogli emersa domenica: secondo alcuni sarebbe stato offerto del denaro a gruppi di extracomunitari per convincerli a recarsi al voto e sostenere Paita.

Un’accusa che, sempre secondo alcuni, sarebbe suffragata da alcune immagini e testimonianze e avrebbe portato anche all’apertura di un fascicolo in Procura. Schneck, però, smentisce ogni coinvolgimento e rivendica il suo diritto a difendere la propria reputazione: “Per chi non è in malafede, appare del tutto evidente che le meschine insinuazioni ed accuse rivoltemi siano esclusivamente frutto di un disperato tentativo posto in essere da chi, da sempre, è costantemente terrorizzato dalla mia esistenza“.

“Il 27 maggio 2014 ho assunto la decisione di dimettermi da Forza Italia dandone pubblica, ampia e chiara motivazione – ricorda l’ex vicesindaco – Il 15 settembre ho dichiarato, da indipendente, il mio sostegno a Raffaella Paita quale miglior candidato Presidente, per le donne e gli uomini moderati di questo territorio, alle prossime elezioni regionali dandone pubblica, ampia e chiara motivazione”.

“Sono felice per l’ottimo risultato che la Paita ha riportato ad Albenga, città in cui Raffaella è stata molto presente insieme al sindaco Cangiano – continua Schneck – Personalmente non ho ritenuto di votare alle Primarie, ma certamente l’ho chiesto ad alcune persone italiane e maggiorenni e sono contento di aver portato un mio contributo a questo bel risultato”.

“La mia storia evidenzia con assoluta chiarezza che, ogniqualvolta abbia ritenuto di prendere decisioni anche difficili, lo abbia sempre fatto col carattere ed il coraggio che solo un uomo libero può avere – conclude il politico – mettendoci la ‘faccia’ in prima persona senza cercare strade o vie più facili ma meno chiare e, così sarà anche per il futuro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.