IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Primarie centrosinistra, Gabriella Branca: “Ecco perché non voterò Raffaella Paita”

Più informazioni su

Cara Raffaella,

vorrei dirti perché non avrai il mio voto.

Non è perché, come molti dicono, non hai neppure valutato l’opportunità o meno di candidarti a Presidente di una Regione, ed in una città, in cui tuo marito Luigi Merlo rappresenta una enorme forza economica e politica.

Nemmeno perché tu rappresenti, senza soluzione di continuità, quel burlandismo che negli ultimi anni ha annientato la nostra Regione e le sue peculiarità.

E non è neppure perché non hai saputo resistere alle melodiose sirene dell’ex senatore Franco Orsi sindaco di Albisola Superiore, prima rappresentante della Dc, poi confluito in Forza Italia, quindi nel Pdl ed ovviamente scajoliano doc, che si è improvvisamente scoperto con un cuore …a sinistra.

Né perché hai risposto, senza esitare, e soprattutto senza alcun imbarazzo, che sei felice del suo appoggio: come si può dire di no ad un uomo dalle diecimila preferenze?

Neppure è bastato questo melenso pensiero unico, questo insano pesto alla ligure di larghe intese, ove si intrecciano e si saldano interessi oscuri di indagati e sospettati come Alessio Saso con pezzi rilevanti del PD come Nino Miceli, con quelli di banche più o meno in salute, anch’esse non proprio senza macchia.

Né infine è stato determinante l’appoggio che hai ricevuto da un’altra sponda indefessa come quella dei “cacciatori”: d’altra parte Orsi cos’altro poteva portarti in dote di più prezioso?

Neppure le tue false lamentazioni sull’apparato che starebbe tutto dall’altra parte, o sulla tardiva dichiarazione di Lunardon, come se alcuno di noi leggesse i giornali e quindi non fossimo a conoscenza delle plateali dichiarazioni di voto a tuo favore da parte di Sindaci, Consiglieri, Amministratori vari, che, anzi, per non farti sentire troppo sola, hanno organizzato in ogni dove, anche nei paesini più sperduti, i comitati pro Paita: forse che 180 ti paiono pochi?

Né le aperte invettive sull’avversario che poi è un compagno di partito, o le insincere affermazioni sulla sua età (Sergio di anni ne ha solamente sessantasei e, semmai, quando finirà il mandato ne avrà settantuno, non ottanta).

E neppure, perché sarebbe troppo facile, per le colpevoli lacune del tuo operato come assessore, posto che ancora oggi ho negli occhi la nostra Genova devastata e vinta dalle opere fatte dove non si poteva e di quelle non fatte dove si doveva.

No. Il motivo per cui non ti voterò è tutto nella assenza di una parola nella tua azione politica: “solidarietà”.

Come ricordava solo ieri Stefano Rodotà, “la solidarietà serve a individuare i fondamenti di un ordine giuridico mancando il quale tutte le nostre difficoltà si esasperano sul terreno personale e su quello sociale. La solidarietà è, infine, una pratica che mette al centro i diritti sociali”

La solidarietà è un principio, citato in alcune carte costituzionali, che dovrebbe in realtà essere la regola nei rapporti sociali.

Solamente la condivisione di questi valori e la costruzione di legami per un diverso concetto di cittadinanza può consentire di uscire dalla gravissima crisi che ci affligge. Il principio di solidarietà appartiene a una logica inclusiva, paritaria, irriducibile al profitto, come è stato dichiarato, ad esempio, nello statuto fondativo di Sinistra Ecologia Libertà.

Ed è per questa carenza nel tuo linguaggio, prima ancora che nel programma pubblicizzato, che non avrai il mio voto.

Gabriella Branca

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.