IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villanova, Balestra preoccupato per la sorte del “Panero”: “Mantenere almeno i servizi essenziali” foto

Villanova. “L’aeroporto va salvato, anche se non so in quale modo”.

Pietro Balestra

E’ molto preoccupato, il sindaco di Villanova Pietro Balestra. Mai come in questo periodo, infatti, la sopravvivenza del Panero è stata più a rischio. A breve due dei maggiori azionisti di parte pubblica, cioè la Provincia e la camera di commercio, rinunceranno alle loro quote. Un colpo che quasi certamente avrà le sue ripercussioni.

“Sono critico da molto tempo su questa gestione aeroportuale – spiega il primo cittadino villanovese – Quando si è cambiata gestione si era detto che si sarebbe messa da parte la filosofia e si sarebbero fatte le cose, ma a me sembra che si stia facendo solo filosofia e anche negativa”.

La situazione è critica: “L’aeroporto va salvato – ribadisce Balestra – Occorrerà tenerlo in funzione perché c’è uno stabilimento aeronautico, la Piaggio, che deve volare. Bisognerà trovare il modo di mantenere almeno i servizi minimi essenziali. Con questo tipo di atteggiamento parlare di sviluppo e di rilancio mi sembra veramente assurdo, però cerchiamo di mantenerlo almeno in vita. Questo stiamo provando a farlo e ci proveremo sempre”.

La Piaggio potrebbe essere un partner di valore: “Piaggio non fa gestione aeroportuale nel proprio business – ricorda Balestra – Sicuramente è interessata affinché i servizi essenziali vengano mantenuti. Altri privati (di mestiere) interessati in questo momento ne sto cercando ma non ne sto vedendo nessuno. Spero succeda qualcosa di positivo, perché abbiamo ancora sei mesi di vita dal punto di vista economico. Se non ci saranno interventi di un certo tipo avremo qualche problema”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.