IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, Serie B2: l’Albisola si arrende in 3 set ad un Chieri d’alto rango risultati

Albisola Superiore. La Spinnaker Albisola torna a casa dalla trasferta di Chieri con una sconfitta per 3 a 0 contro una squadra che viaggia in zona playoff e si trova al momento in terza posizione, con lo stesso punteggio della Mangini Novi, seconda.

I padroni di casa hanno confermato la fama di squadra molto precisa in attacco e con grande qualità al servizio che spesso ha messo in difficoltà i ricettori della Spinnaker, oltre ad una grande prova dell’opposto Dario Luccato, top scorer dell’incontro con 21 punti.

Primo set equilibrato fino al 16 a 15 al secondo time-out tecnico di sospensione, poi alcuni errori in ricezione e l’ottimo muro del Chieri fanno la differenza e il set si chiude in 24 minuti con il risultato di 25 a 19.

Avvio di secondo set ancora punto a punto fino all’8 a 7 per il Chieri. Poi i ragazzi della Spinnaker entrano in difficoltà in fase di ricezione e gli avversari mettono a segno un break fino al 16 a 10. Coach Ferrari prova un paio di cambi ma il risultato non muta e il set si conclude in soli 21 minuti a favore dei padroni di casa per 25 a 16.

Il tecnico Ferrari a questo punto cambia le bande inserendo Gianluca Quaglieri, Lorenzo Bottaro e il centrale Matteo Spirito al posto di Alberto Battistelli. Il terzo è indubbiamente il set migliore della Spinnaker Albisola: sotto 6-8 prima, 15-16 e 19-21 poi, i gialloblù si tengono però costantemente a ridosso degli avversari e l’opposto Massimo Pecorari in questo parziale si esprime al meglio, con 7 punti di cui 3 ace al servizio. A fine partita sarà il migliore della squadra con 15 punti. Il palleggiatore Ricceri trova anche migliori soluzioni nella distribuzione del gioco con il centrale Zappavigna (4 punti nel set e 8 a fine incontro).

Sul finire del set sale però nuovamente in cattedra il muro avversario e, soprattutto, l’opposto Luccato che diventa incontenibile come terminale offensivo. Il parziale si chiude sul 25 a 22 e l’incontro sul 3 a 0.

Nonostante la sconfitta contro un avversario di rango l’Albisola ha giocato alla pari per molti momenti dell’incontro, cadendo poi talvolta in alcuni momenti di black out in fasi decisive. Ci sarà senz’altro da lavorare duro in palestra in settimana in preparazione del prossimo incontro casalingo, in programma domenica 18 gennaio alle ore 18 al palazzetto “La Massa” contro il Sopra Bresso Volley, avversario diretto per la salvezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.