IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, dopo un tempo si spegne la luce: Carisa Savona nettamente battuta a Napoli risultati

Savona. Si è fermata a quattro incontri la serie positiva della Carisa Savona. Ad interrompere la striscia di successi biancorossa è la Canottieri Napoli che alla “Scandone” prevale per 10 a 4.

All’andata, poco più di tre mesi fa, furono i giallorossi a fermarsi a 4 reti segnate, andando a sbattere contro la difesa della Carisa e le parate di Antona. Oggi la formazione guidata da Angelini ha disputato un ottimo primo tempo, poi, dal secondo quarto di gara, si è arenata. I savonesi non sono più stati capaci di trovare il bandolo della matassa per ripartire e, tra il 7° del primo tempo e la sirena conclusiva, hanno incassato un parziale di 9 a 1.

La prima rete la segnano i padroni di casa con Brguljan in superiorità dopo 1’55” di gioco. Il pareggio lo realizza Mistrangelo, su azione con l’uomo in più, a 3’17”. Passano un paio di minuti e la Carisa colpisce due volte nel giro di 22 secondi, prima con Colombo e poi con Damonte. A 44″ dalla fine della prima frazione inizia il riscatto della Canottieri, in gol con Brguljan su rigore.

Il secondo periodo è tutto di marca giallorossa. Campopiano va a segno a 2’35” e 4’20” di gioco; poi Buonocore, a 4’57”, infila in rete il pallone del 5-3. Mattiello, a 6’07”, trafigge ancora Antona per il +3 dei locali.

La Rari Nantes non riesce a reagire; dopo 3 minuti di gioco nel terzo tempo Migliaccio scrive il proprio nome nel tabellino dei marcatori. Ancora un tiro dai cinque metri per la Canottieri, nuovamente Brguljan a segno. L’astinenza dei biancorossi, durata 17 minuti e 14 secondi, viene interrotta da Damonte, che trova il gol in superiorità.

Sarà l’ultima realizzazione dei savonesi. Nel quarto tempo, nel quale Giovanni Bianco per raggiunto limite di falli, Buonocore e Tomasic colpevoli di un brusco scambio di vedute terminano anticipatamente la propria gara, si gioca solamente per onor di firma. Nelle fasi centrali del periodo Brguljan e Campopiano rimpinguano il bottino della Canottieri Napoli, che centra così la quinta vittoria stagionale.

Per il Savona è la quinta sconfitta; i biancorossi mantengono la quinta posizione in classifica, con 3 lunghezze di vantaggio sugli avversari odierni. Sabato 24 gennaio, alla “Zanelli”, affronteranno il Bogliasco: orario di inizio le 17.

Il tabellino:
Canottieri Napoli – Carisa Rari Nantes Savona 10-4
(Parziali: 2-3, 4-0, 2-1, 2-0)
Canottieri Napoli: Turiello, Buonocore 1, Di Costanzo, Migliaccio 1, Brguljan 4, Borrelli, Ronga, Campopiano 3, Mattiello 1, Velotto, Baraldi, Esposito, Vassallo. All. Paolo Zizza.
Carisa Rari Nantes Savona: Antona, Alesiani, Damonte 2, J. Colombo 1, L. Bianco, Pesenti, Mistrangelo 1, L. Fulcheris, G. Bianco, Tomasic, Grosso, G. Fiorentini, Zerilli. All. Alberto Angelini.
Arbitri: Arnaldo Petronilli (Civitavecchia) e Stefano Riccitelli (Roma).
Note. Superiorità numeriche: Canottieri Napoli 5/14 più 3 rigori di cui 2 segnati, Savona 3/12. Uscito per tre falli G. Bianco nel quarto tempo. Nel terzo tempo è stato ammonito per proteste Zizza. Nel quarto tempo sono stati espulsi per reciproche scorrettezze Buonocore e Tomasic.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.