IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, altalena di emozioni al Salaria Sport Village: la Carisa Savona ne esce vincitrice risultati

Savona. Sesta vittoria in campionato per la Carisa Savona che porta a quattro la serie di successi consecutivi in Serie A1. Dopo le vittorie su Florentia, Roma Vis Nova e Sport Management, i biancorossi proseguono nella loro striscia positiva imponendosi sulla Lazio nella piscina del Salaria Sport Village di Roma.

Nell’attesa di giocare il recupero con il Como, programmato per mercoledì 28 gennaio, i savonesi rafforzano la quinta posizione, portandosi a sole 4 lunghezze dallo Sport Management, battuto di misura dal Brescia.

La partita odierna, che ha visto andare in rete ben tredici diversi giocatori, è stata un’altalena di emozioni. Ancora una volta i biancorossi hanno dovuto fare i conti con un numero di falli gravi fischiati contro superiore a quello degli avversari, ma hanno limitato i danni e, forti di un vantaggio maturato nella prima frazione di gioco, hanno quasi sempre condotto nel punteggio.

Il primo gol lo segna Colosimo dopo 1’33”; pronta la replica di Fiorentini. A 3’15” Tomasic porta avanti il Savona; 45 secondi dopo va a bersaglio Agostini. Trascorrono altri 30 secondi e Damonte sigla la rete del 4 a 1. La Lazio non ci sta e colpisce con Samuels in superiorità e Calcaterra a uomini pari. A 32″ dal termine della frazione Tomasic realizza il nuovo +2 della Rari Nantes.

Seconda frazione di gioco: palla al centro biancorossa e in 22″ Damonte colpisce. Ancora +3 per la Carisa, ma gli ospiti non riescono a prendere il largo. La Lazio, infatti, nel quarto minuto di gioco va in rete due volte, entrambe con l’uomo in più, con Cannella e Calcaterra. A 26″ da metà gara Tomasic realizza la tripletta personale; a 3″, però, Samuels permette ai locali di andare al cambio vasca sotto di 1.

Terzo tempo, dopo 52″ è ancora Tomasic a trovare la via del gol; un paio di minuti dopo replica Maddaluno. A 4’44” la Rari Nantes sfrutta l’uomo in più e fa centro con Fiorentini; a 5’30” va a segno Alesiani: per la terza volta i biancorossi si trovano avanti di 3 reti. Ma i laziali non demordono e Calcaterra realizza l’8 a 10 con cui termina la terza parte della gara.

Quarto tempo e la Rari Nantes colpisce ancora al primo affondo, con Fiorentini, dopo 26″. Vittorioso e Calcaterra finalizzano due azioni di superiorità e la Lazio si porta sul 10 a 11. Ci pensa Lorenzo Bianco, 3’14” dal termine, a riallontanare i biancocelesti. Però non basta: trascorrono 26″ e Samuels tiene la Lazio in scia. Il finale è palpitante; a 1’13” dalla sirena Lorenzo Bianco fa 13. Leporale, a -55″, insacca il 12° gol laziale. La difesa savonese regge all’ultima azione dei locali e i biancorossi possono tornare dalla capitale con il bottino pieno, così com’era accaduto quattro settimane fa con la Roma Vis Nova.

Sabato 17 gennaio la Carisa sarà nuovamente impegnata in trasferta, a Napoli, contro la Canottieri, nell’incontro valido per la prima di ritorno.

Il tabellino:
Lazio Nuoto – Carisa Rari Nantes Savona 12-13
(Parziali: 3-5, 3-2, 2-3, 4-3)
Lazio Nuoto: Vespa, Samuels 3, Di Rocco, Africano, Gianni, Colosimo 1, Cannella 1, Vittorioso 2, Leporale 1, A. Calcaterra 3, Maddaluno 1, Mele, Correggia. All. Cianfriglia.
Carisa Rari Nantes Savona: Antona, Alesiani 1, Damonte 2, Nicche, L. Bianco 2, Pesenti 1, Mistrangelo, L. Fulcheris, G. Bianco, Tomasic 3, Agostini, G. Fiorentini 4, Missiroli. All. Angelini.
Arbitri: Fusco (None) e Gomez (Napoli).
Note. Superiorità numeriche: Lazio 8 su 15, Savona 3 su 8. Usciti per tre falli: Cannella, G. Bianco e G. Fiorentini nel quarto tempo. Nel finale del secondo tempo è stato espulso per proteste Gianni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.