IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lutto nel calcio e nel mondo immobiliare: morto Stefano Persenda, ex di Savona e Vado e presidente FIMAA foto

Savona. Si è spento questa mattina all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, dopo una breve malattia Stefano Persenda. L’uomo, 44 anni, era molto noto in provincia sia per la propria attività professionale (aveva da più di 20 anni un’agenzia immobiliare a Savona) che per quella sportiva: ex giocatore di Vado e Savona Calcio, era inoltre figlio di Valentino Persenda, storica bandiera biancoblu.

“Nella notte è mancato Stefano Persenda, figlio del mitico “Roccia” Valentino, bandiera biancoblù, fratello di Fabrizio e papà di due splendidi bambini – annuncia il Savona sul proprio sito – Piace ricordarlo come grande calciatore, cresciuto con la maglia del Savona addosso e protagonista nei campionati dilettantisitici provinciali dove si è distinto non solo per le doti tecniche, ma anche per correttezza ed impegno. Piace ricordarlo come istruttore nelle giovanile biancoblù: allenava nella scuola calcio dove il figlio Amerigo gioca e si diverte. Piace soprattutto ricordarlo come grande uomo: un esempio per tutti. A tutta la famiglia Persenda, un nome che rimarrà in eterno legato al Savona Fbc, va un abbraccio grandissimo e le più sentite condoglianze. Ciao Stefano! Ci mancherai infinitamente”.

Oltre ad essere un “nome celebre” del calcio dilettantistico, Stefano Persenda era presidente, da oltre sei anni, della FIMAA (Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari) Provinciale di Savona, ed era stato eletto nei vertici nazionali per il periodo 2012/2016, svoltasi a Roma lo scorso 7 luglio.

“Persenda era impegnato da oltre vent’anni nel campo immobiliare – è il ricordo del segretario locale della FIMAA, Umberto Torcello – insieme alla dirigenza del sindacato da sempre in prima linea al fianco di tutti i colleghi che svolgono da molto tempo questo importante lavoro. Lo stesso Persenda infatti, insieme al sindacato, aveva organizzato parecchi incontri nella nostra provincia per portare la ‘voce’ della FIMAA al fianco degli operatori; e come consigliere nazionale si era fatto portavoce di numerose iniziative a livello nazionale per il miglioramento della categoria stessa. Il Consiglio Direttivo, i colleghi e gli amici si stringono intorno alla famiglia porgendo le più sentite condoglianze per la scomparsa di un collega e di un grande amico”.

La camera ardente, allestita presso il Santa Corona, sarà aperta da questo pomeriggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.