IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laer, l’AD Esposito ai lavoratori Piaggio: “O accettano oppure pronto piano B, no a trattativa infinita”

Albenga. “O i lavoratori Piaggio accettano di essere riassorbiti nella nostra azienda o abbiamo pronto un piano B, considerando che entro luglio, come promesso, saremo a pieno regime con le attività produttive e pensiamo di impiegare almeno 200 persone”. Così l’amministratore delegato della Laer Andrea Esposito esce alla scoperto in merito alla trattative in corso per gli esternalizzati della Piaggio Aero che dovrebbero essere riassorbiti dall’azienda campana, in procinto di insediarsi con un nuovo capannone nelle aree ex Fruttital di Albenga del gruppo Orsero.

Dichiarazioni che arrivano dopo la visita dei lavoratori esternalizzati Piaggio nel nuovo sito produttivo della Laer, un sopralluogo che non avrebbe ancora dissipato tutti i dubbi delle maestranze e delle organizzazioni sindacali. Tuttavia, i vertici Laer tirano dritto per la loro strada: “E’ chiaro che se non si definiranno in tempi brevi i nuovi inserimenti previsti siamo pronti a reperire le maestranze necessarie sul mercato”. Il riferimento è per gli 81 esternalizzati di Finale e per quanti potrebbero arrivare dallo stabilimento di Sestri Ponente. Quindi, poco spazio per una trattativa infinita, considerando che a marzo potrebbero partire le prime attività industriali. “I lavori nelle aree procedono secondo i piani e tempi stabiliti”.

I colloqui informativi tra Laer ed esternalizzati Piaggio sono ormai conclusi, escluso altre maestranze che potrebbero arrivare da Sestri (su questo aspetto resta da definire ancora quanti andranno a regime nel nuovo stabilimento della Piaggio Aerospace di Villanova). “Al di là delle critiche e delle incertezze divulgate sull’operazione, abbiamo un piano industriale con precisi carichi di lavoro e ovviamente con Piaggio ci sarà piena sinergia” assicura ancora Esposito.

Quanto alla vicenda dei lavoratori ex Fruttital: “Su questo non posso intervenire in quanto è una vertenza separata. Noi facciamo lavorazioni aeronautiche e siamo alla ricerca di maestranze e professionalità del nostro settore” taglia corso l’Ad Esposito.

I sindacati attendono da Piaggio e Laer il rispetto degli accordi, anche con il mantenimento del trattamento economico e giuridico per i lavoratori che passeranno all’azienda campana, un fattore ancora pendente nella trattativa anche alla luce della riforma del mercato del lavoro – Job Acts -. “E’ chiaro che ci attendiamo di avere un confronto e risposte da Piaggio e Laer. A questo punto credo che un intervento della Regione sia auspicabile alla luce degli impegni presi sul rispetto delle intese sindacali raggiunte nel corso della vertenza” sottolinea il segretario provinciale della Fiom Andrea Pasa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.