IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inps, entro il 31 gennaio i lavoratori esposti all’amianto possono richiedere i benefici pensionistici

Più informazioni su

Savona. Scade il 31 gennaio il termine per presentare all’Inps la richiesta di benefici previdenziali previsti per i lavoratori esposti al rischio di amianto previsti dalla legge di stabilità 2015.

La norma si applica ai lavoratori che: siano stati dipendenti da aziende che abbiano collocato tutti i dipendenti in mobilità per cessazione dell’attività lavorativa; abbiano ottenuto con sentenza passata in giudicato l’accertamento dell’avvenuta esposizione all’amianto per un periodo superiore a dieci anni; avendo presentato domanda successivamente al 2 ottobre 2003 abbiano ottenuto il riconoscimento del beneficio consistente nella moltiplicazione del periodo di esposizione all’amianto per il coefficiente di 1,25 ai soli fini della determinazione dell’importo del trattamento pensionistico; risultino iscritti all’assicurazione generale obbligatoria, gestita dall’Inps, e all’assicurazione obbligatoria contro le malattie professionali, gestita dall’Inail.

I lavoratori per i quali risultino soddisfatte tutte le condizioni sopra indicate possono presentare domanda all’inps per il riconoscimento della maggiorazione secondo il regime vigente al tempo in cui l’esposizione si è realizzata, che prevede che il periodo di esposizione all’amianto sia moltiplicato per il coefficiente di 1,5 sia ai fini della maturazione del diritto di accesso alla prestazione pensionistica sia ai fini della determinazione dell’importo della medesima.

La decorrenza delle pensioni, da liquidare in favore dei soggetti rientranti nell’ambito di applicazione della nuova disposizione legislativa, non può essere anteriore al 1° gennaio 2015.

La modulistica è disponibile sul sito internet www.inps.it nella sezione moduli assicurato/pensionato (codice AP98 – “Istanza per l’accesso ai benefici per i lavoratori esposti all’amianto”).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.