IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

FutureDem Liguria: “Stravolto spirito delle primarie, aprire riflessione e valutare le irregolarità”

Più informazioni su

Liguria. “Ha perso un progetto di cambiamento nei confronti del sistema di amministrazione e potere che a nostro parere ha limitato lo sviluppo potenziale della nostra Regione, con particolare riguardo a una mancata visione progettuale di largo respiro e periodo, per privilegiare una distribuzione diffusa sul territorio di piccoli contributi per piccole opere. Questa visione, che ha in particolare caratterizzato gli ultimi anni di amministrazione, ha, a nostro avviso, portato a trascurare l’assoluta necessità di rilevanti opere per la tutela dell’ambiente e la prevenzione dei danni dovuti al dissesto idrogeologico”. Questo il commento di FutureDem Liguria sulle primarie di domenica scorsa.

“Vorremmo inoltre porre l’attenzione su ulteriori aspetti legati al giudizio politico sull’attuale maggioranza, che ha visto pressoché scomparire la componente Idv travolta dallo scandalo spese pazze che, a vario titolo ha toccato anche diversi esponenti dell’Udv e del Pd” aggiunge.

“Lo spirito delle primarie, che consideriamo uno strumento di vitale importanza nella vita del nostro partito, ci impone oggi di riconoscere il risultato, e di sostenere lealmente il candidato che è uscito vincitore dalle urne. Tuttavia durante lo svolgimento delle operazioni di voto si sono evidenziate gravi e diffuse irregolarità, di cui alcuni nostri iscritti sono stati testimoni diretti”.

“Tali irregolarità, al di là del giudizio di merito che ancora deve essere espresso dalla Commissione di Garanzia, in cui riponiamo tutta la nostra fiducia, hanno già dato origine diverse segnalazioni ed esternazioni a mezzo stampa contro la candidata vincente e contro tutto il nostro partito. Segnaliamo inoltre che sia lo stesso Cofferati, che esponenti del Pd come Giuseppe Civati, e alcuni rappresentanti locali del partito avevano già denunciato il rischio altissimo di irregolarità e di fenomeni di “inquinamento” del voto del centrosinistra tramite una partecipazione massiccia del voto organizzato della destra”.

“Crediamo quindi che in questo momento sia necessaria una riflessione laica sulla regolamentazione dello strumento delle Primarie nonché una forte presa di posizione nel merito degli organi esecutivi nazionali del Partito Democratico, con la finalità innanzitutto di salvaguardare l’onore e la dignità dell’Unione Regionale, che rischiano di essere irrimediabilmente lese dagli eventi, ed in secondo luogo al fine di evitare una possibile sconfitta elettorale, che, nel contesto politico frammentato della Liguria di oggi, rischia di consegnare le istituzioni regionali in mani decisamente poco capaci” conclude FutureDem Liguria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.