IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#firstprofilepic, ecco l’ultima moda di Facebook: ridare vita alla propria prima foto del profilo

Più informazioni su

#‎firstprofilepic: ecco l’hashtag del momento, l’ultima moda di Facebook. In principio era l’#icebucketchallenge, poi arrivarono una serie di classifiche-tormentoni (i 10 libri più letti, i 10 film più amati) oppure i 3 pensieri felici per 5 giorni: ora a farla da padrone nelle bacheche è la mania di ridare vita alla propria prima, storica foto del profilo.

Quella delle catene su Facebook è un’usanza che, nel 2014, si è affermata con prepotenza. Merito di molte idee differenti, dal culturale al goliardico, ma anche di iniziative più “serie” come #iononmiammazzo (dedicato al mondo dell’imprenditoria messa in ginocchio dalla crisi) e il recentissimo #jesuischarlie, nato dalla tragedia di Parigi. La moda degli hashtag ha contagiato un po’ tutti, sia grazie alla naturale vitalità dei social network che al meccanismo scelto per le catene più “leggere”, quello delle nomination.

E anche per #firstprofilepic la dinamica è la stessa: si posta la prima foto utilizzata per il proprio profilo, al momento dell’iscrizione a Facebook, e si nominano alcuni amici invitandoli a fare altrettanto. Un modo scanzonato di riscoprire come si era, magari con qualche ruga e qualche chilo in meno, oppure in una città diversa, e “obbligare” i propri amici a mostrarsi in una veste diversa.

L’usanza, come quasi sempre, è nata negli Usa, ma è già sbarcata in Italia e non sono pochi i savonesi che hanno iniziato a “tirare a lucido” la propria prima foto del profilo. Siamo certi che ben presto la #firstprofilepic-mania contagerà molti altri. Attenzione, però: ritoccare con Photoshop non vale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.