IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni maltempo, Cisano senza finanziamenti. La minoranza insorge: “Mancata attenzione alle esigenze dei cittadini”

Cisano sul Neva. “Come capogruppo di “Facciamo Cisano” prendo purtroppo atto che il comune guidato da Massimo Niero risulta ad oggi essere rimasto escluso dai contributi stanziati dalla Regione Liguria per far fronte ai danni subiti in seguito agli eventi alluvionali dell’autunno 2014”. Così Agostino Morchio, che torna all’attacco dell’amministrazione comunale guidato dal sindaco del Pd.

“Se nei giorni dell’emergenza i volontari del nucleo di Protezione Civile comunale sono stati impegnati sul campo in prima persona senza sosta dimostrando spirito di squadra, di grande sacrificio e di efficienza agendo con prontezza nel ripristino dei danni occorsi sul nostro territorio, ad allerta meteo conclusa purtroppo da parte dei rappresentati della maggioranza mi pare sia nell’occasione mancato lo stesso atteggiamento di attenzione alla comunità. Diversi comuni della nostra provincia hanno in questi giorni potuto beneficiare di finanziamenti per gli interventi realizzati” aggiunge Morchio.

“Cisano Sul Neva, al contrario, si trova a bocca asciutta dal primo riparto di risorse stanziate per gli interventi posti in essere per la rimozione delle situazioni di rischio inerenti alla messa in sicurezza delle zone colpite nonostante il sindaco appartenga anche allo stesso partito che governa in Regione e che esprime tra l’altro l’assessore ligure alle infrastrutture, difesa del suolo e protezione civile”.

“Se in estate non è arrivato dalla Provincia alcun contributo per la pulizia di torrenti e rii contrariamente a quanto ottenuto da altri comuni andati anche essi ad elezione a maggio, in quest’occasione rimane la responsabilità politica dell’amministrazione Niero di non essere stata capace di cogliere al volo un’ opportunità importante per far recuperare alle casse comunali quanto speso in seguito ai danni subiti per il maltempo” aggiunge l’esponente dell’opposizione.

“Con rammarico davanti a situazioni simili ritengo, come capogruppo di Facciamo Cisano, che siamo davanti ad un chiaro esempio di superficialità di sindaco e giunta. Con una maggiore attenzione alle necessità reali del paese probabilmente si sarebbe potuto, in parte o in toto, magari beneficiare della copertura degli interventi post alluvione”.

“Fare rete e lavorare in un’ottica comprensoriale certamente può tutelare il nostro entroterra ma quando non fa seguito alcuna azione amministrativa concreta la progettualità comune rimane solo uno slogan al vento da spendere in occasioni pubbliche e in interviste sui mass media. Rimasti ad oggi senza finanziamento regionale e in attesa di vedere quanto promesso per la strada Cenesi-Bastia, come minoranza avendo invitato la maggioranza in più di un’occasione nei mesi scorsi a presentare apposita domanda speriamo almeno in un riscontro positivo nell’accoglimento della richiesta per accedere ai fondi nazionali dell’ 8×1000 destinati all’edilizia scolastica” conclude Morchio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.