IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Cengio uno stage di danza con la prima ballerina del Sofia Opera Ballet Diliana Nikirofova

Più informazioni su

Cengio. La prima ballerina del Sofia Opera and Ballet, Diliana Nikirofova, sarà ospite dell’Asd “In punta di Piedi” di Cengio per uno stage di danza che si terrà dal 16 al 22 febbraio.

Lo stage include masterclass, tecnica en pointe e repertorio per tutte le ragazze appassionate di danza classica in età superiore ai 10 anni.

Durante le prove la docente mostrerà gli elementi di tecnica in punta: “Un motivo in più per apprezzare questa iniziativa – spiegano gli organizzatori – durante la quale una prima ballerina in piena attività artistica condividerà il proprio sapere e l’esperienza di una strepitosa carriera sulle scene con le giovani amanti della danza. Il Comune di Cengio e la direzione di ‘In punta di Piedi’ sono orgogliosi di avere come ospite un etoile di fama internazionale e di proporre un evento di alto livello professionale”.

Per iscrizioni e informazioni è possibile contattare il direttore artistico dell’associazione, Slaveya Slavtcheva, al 347 583 9226.

Diliana Nikirofova, prima ballerina del Teatro di Opera e Balletto di Sofia, ha interpretato i ruoli principali in tutti i balletti del repertorio classico e in numerose coreografie modern e conteporanee. Ha perfezionato la propria tecnica e ha arricchito la propria esperienza artistica nella compagnia di John Cranco, Royal Ballet of Flanders, Jeune Ballet de France e durante i tournée in Europa e nel mondo. Tuttora in attività di danzatrice primaria, Diliana Nikiforova si dedica allo studio e all’insegnamento della danza conseguendo un dottorato in Studi Teatrali e Arti Sceniche , impegnando il proprio talento anche nella pubblicazione del suo primo libro “Teatro della danza e tecniche interpretative”.

Per stimolare e aiutare i giovani talenti organizza e propone con crescente successo “L’accademia estiva della danza”, due settimane di full immersion nel repertorio classico con una conclusione dello stage davvero unica: tre concerti consecutivi in diverse località in costumi teatrali professionali, davanti ad un pubblico che si fa sempre più esigente e competente nel apprezzare il lavoro dei giovani danzatori e i loro docenti .
Ma un ulteriore pregio di questa iniziativa è il fatto che i docenti dell’Accademia sono tutti solisti e primi ballerini del Teatro dell’Opera e Balletto e lavorano fianco a fianco con gli allievi, interpretando poi nei concerti dei pax de deux e i ruoli principali nelle suite preparate durante le lezioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.