IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Savona vittorioso sulla Pistoiese. Aloisi: “Tre punti che aumentano la nostra autostima” risultati

Savona. Grossa soddisfazione in casa Savona per i 3 punti ottenuti battendo 2 a 0 la Pistoiese. In sala stampa arriva mister Aloisi con due protagonisti assoluti: Antonelli e Scappini.

“E’ stata una partita preparata molto bene – afferma Antonio Aloisi -. Sapevamo che la Pistoiese avrebbe potuto farci male sulla destra della nostra difesa ed abbiamo fatto le contromosse necessarie. Sono contento della prestazione complessiva della squadra ed in particolare dei giocatori che fino adesso avevano giocato un po’ meno, come Bramati e Speranza”.

“Sono tre punti che aumentano la nostra autostima – continua -. Ai ragazzi l’ho detto: è giusto guardare a chi sta sotto di noi in classifica, ma è altrettanto vero che dobbiamo avere convinzione nei nostri mezzi, perchè questa squadra può giocarsela con chiunque. Adesso voltiamo pagina, da domani penseremo all’Ancona che è un’ottima squadra”.

Arrva poi Antonelli. E’ tornato a segnare in biancoblù dopo più di due anni: l’ultima prodezza risaliva al 28 ottobre 2012, in trasferta a Forlì, sempre di testa su cross di Carta. “Il gol mi mancava, sì – ammette il difensore -. Ma è una soddisfazione in più, perchè il primo obiettivo erano i tre punti. La mia posizione in campo? Una mossa del mister. Mi ha chiesto di coprire quella fascia perchè lì la Pistoiese poteva farci male. Ho cercato di fare al meglio il compito affidatomi. La dedica? Per la mia sorellina Camilla di 8 anni. E’ venuta a vedere la partita, era il minimo che potevo fare”.

Infine Scappini: si è procurato la punizione del gol, ha segnato e ha colpito una traversa. “Di gol spero di farne tantissimi in più – dice -. Ma guardo alla prestazione della squadra: è stato uno dei migliori prestazioni stagionali. Tre punti che ci rilanciano e che ci danno fiducia, già a partire dalla sfida con l’Ancona, la prima di diciannove finali che mancano di qui fino alla fine del torneo. La traversa? Un peccato. Ho colpito il pallone troppo bene… succede”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.