IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Savona: Morosini e Gemignani per il centrocampo biancoblù

Savona. Il Savona ha perfezionato in data odierna l’arrivo di due pedine che andranno a rinforzare il centrocampo: Tommaso Morosini e Daniel Gemignani.

Morosini, classe 1991, bergamasco di Ponte San Pietro, gran fisico (185 centimetri di altezza), è cresciuto nel vivaio dell’Inter, prima di esordire a soli 18 anni in Serie B con l’AlbinoLeffe. Due anni a farsi le ossa, prima in Serie C2 col Prato (19 presenze), poi in Serie C1 col Bassano (20 presenze e due gol, fra i quali uno realizzato contro in Portogruaro con un incredibile tiro da trenta metri) e quindi il salto in Serie B con l’Ascoli, dove colleziona 16 presenze ed un gol. Infine, dopo alcuni problemi fisici, riparte a gennaio dell’anno passato dall’ambizioso Catanzaro (14 presenze in maglia giallorossa).

Proprio ad Ascoli ha avuto Aloisi come allenatore, che ne ha potuto apprezzare le doti di mezzala, capace anche di giocare davanti alla difesa.

Daniel Gemignani, classe 1994, è invece un prodotto del vivaio del Viareggio, compagine con la quale ha esordito in Serie C1 appena maggiorenne, collezionando 4 presenze ed un gol. Ottima stagione nel 2013/14 sempre in bianconero (16 presenze) e poi, dopo il fallimento della squadra toscana, è stato svincolato e tesserato dal Barletta, società dalla quale arriva in biancoblù in prestito, dopo essere sceso in campo in cinque occasioni.

Finisce invece l’avventura nel Savona per Daniele Gizzi. Il difensore classe 1993 torna al L’Aquila, società dalla quale era arrivato in prestito ad inizio agosto. Bloccato a lungo da un infortunio, Gizzi ha collezionato una presenza in campionato con la maglia biancoblù, nella trasferta di Grosseto.

Nel frattempo, doppia seduta di allenamento oggi per la squadra. Si sono visti in campo i nuovi acquisti Gemignani, che ha lavorato sia alla mattina che al pomeriggio, e Morosini, sceso in campo solo nella seduta pomeridiana. Hanno già dimostrato di aver un buon stato di forma.

Ha lavorato a parte Giorgione, più che altro a scopo precauzionale, mentre l’ecografia di controllo a cui si è sottoposto Casarini, che lamentava un fastidio all’adduttore, ha dato esito negativo, per cui il giocatore è a disposizione di mister Aloisi.

Domani pomeriggio test in famiglia, per meglio provare uomini e schemi in vista dell’importante appuntamento di domenica a Ferrara contro la Spal. Si giocherà alle ore 15; arbitrerà Mastrodonato di Molfetta, coadiuvato da Tribelli di Castelfranco Veneto e Moraglia di Verona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.