IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Eccellenza: il Quiliano s’aggrappa al Finale… ci si può salvare in due? risultati

Cairo Montenotte. Il Ligorna è indubbiamente in un momento di calo fisiologico, che capita, durante l’annata agonistica a tutte le squadre e la sua è una crisi di risultati, che è iniziata verso la fine dell’anno. Infatti, non vince una partita dal 14 dicembre e come se non bastasse, ha perso la finale di Coppa Italia.

Per fortuna, il vantaggio accumulato nel periodo precedente, consente – ad oggi – di mantenere un vantaggio di sette punti sulla immediata inseguitrice, il Magra Azzurri.

I genovesi di Luca Monteforte vogliono ora interrompere questa striscia negativa, andando a vincere sul campo del Busalla, che – sulla stessa linea d’onda – attende al varco la capolista per regalarsi una domenica importante.

Chi vuole continuare a fare la voce grossa, è la Fezzanese: venti punti nelle ultime 8 gare. Gli spezzini, dopo aver costretto alla resa casalinga il Ligorna, cercano il bis, ospitando, nel derby levantino, un Magra Azzurri, rilanciato in classifica.

Sarà interessante il duello fra la coppia goal della Fezzanese, Lorieri e Baudi (undici + nove le reti realizzate) ed il capocannoniere del torneo, Lamioni che di centri ne ha messi assieme ben 15.

Nella domenica dei big match, spicca l’incontro tra Sammargheritese e Genova Calcio; i tigullini che hanno in Cacciapuoti un bomber di primo livello, cercano di confermarsi come terza forza del torneo, mentre i giocatori di mister Maisano sono a caccia del colpo che li lancerebbe verso la seconda posizione.

L’Imperia, reduce dal pareggio casalingo contro il Rapallo, è attesa da un’insidiosa trasferta sul terreno della Cairese, che sta giocando un buon calcio e non ha nessuna intenzione di farsi risucchiare nella zona pericolosa della graduatoria.

Il Rapallo, settimo in classifica, a soli quattro punti dalla Samm, chiede strada alla Veloce, sempre alle prese con una classifica deficitaria e bisognosa di punti, come la Sestrese del resto, che al “Piccardo” riceve un lanciato Rivasamba, reduce da un poker consecutivo di successi.

Grande attesa in quel di Quiliano, dove Dalpiaz e compagni, a secco di vittorie da ben cinque turni, ospitano il Finale, sette punti in tre partite, rigenerato dalla cura Villa; i padroni di casa non possono fallire l’obiettivo dei tre punti, per di più contro una concorrente nella lotta per la salvezza. Pur tuttavia, i finalesi, vincendo, prenderebbero, in un solo colpo, i classici due piccioni con una fava …

Chi deve tornare a sorridere è il Molassana, che nelle due ultime gare ha impattato contro Ligorna e Finale. Per farlo, Cuman e soci devono venire a capo del match contro un Ventimiglia, che dovrà fare a meno degli squalificati Miceli e Mamone; i frontalieri, nelle ultime sei partite, hanno ottenuto due miseri punti, perdendo ben quattro incontri … urge un’inversione di rotta per il team di Principato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.