IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto aderisce a Prosper. Parrinello: “Interventi per il risparmio energetico senza costi per il Comune”

Borghetto. Abbattere le emissioni inquinanti e ridurre i consumi senza spendere un soldo.

comune borghetto

Sono questi gli obiettivi del programma Prosper promosso dalla Provincia di Savona cui il Comune di Borghetto ha deciso di aderire.

La proposta è stata discussa e approvata in occasione della riunione del consiglio comunale di ieri sera: “Il programma Prosper – spiega l’assessore all’ambiente Emanuele Parrinello – prevede una serie di finanziamenti europei volti ad promuovere interventi finalizzati al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni inquinanti”.

A Borghetto questi interventi si attueranno in due diversi “settori”: “Il primo è l’illuminazione pubblica – precisa Parrinello – Al momento abbiamo una serie di problemi che ci portano a pagare troppo (al di là delle emissioni inquinanti). Anche perché abbiamo un parco di illuminazione molto vecchio. Grazie a Prosper i punti luce verranno completamente rinnovati”.

L’altro intervento è sugli edifici pubblici: “Sul palazzo civico, Palazzo Pietracaprina, le due scuole di via Trilussa e via Milano e su Villa Laura verranno effettuati interventi per la trasformazione delle caldaie a metano, la sostituzione degli infissi e, per quanto riguarda le scuole, anche la realizzazione di un cappotto termico”.

Per poter attuare queste iniziative occorrerà seguire un iter preciso: “Tutti questi interventi verranno predisposti sulla base di capitolati di gara che verranno preparati dalla Provincia con la collaborazione di tecnici per i quali verranno utilizzati fondi europei”.

Il tutto senza spese dirette del Comune: “Anche le ditte che si aggiudicheranno i lavori verranno ripagate con una parte del denaro derivante dal risparmio energetico che verrà ammortizzato negli anni. Quindi noi avremo da subito un risparmio dal punto di vista energetico, un piccolo risparmio economico da subito che poi diventerà significativo di qui a qualche anno. Il tutto senza esborso per il Comune. Una cosa molto positiva”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.