IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bloccati in Nuova Zelanda, fine dell’incubo per i due pietresi in viaggio di nozze: “Ecco il nuovo passaporto”

Più informazioni su

Pietra Ligure. Tutto è bene quel che finisce bene. Ricordate la storia della coppia pietrese in viaggio di nozze bloccata in Nuova Zelanda? Il problema è stato risolto e segna la fine di un vero e proprio incubo. L’annuncio arriva proprio da Matteo, lo sposo 34enne, che posta sulla propria pagina Facebook l’immagine del suo nuovo passaporto, questa volta, fortunatamente, integro.

La disavventura, al limite del surreale, era accaduta solo pochi giorni fa: la coppia era stata bloccata alla frontiera neozelandese a causa di una copertina staccata. Matteo Primosich e Irene Terraneo erano così rimasti “prigionieri” a Wellington Harbour senza poter raggiungere l’ultima tappa del percorso: l’Australia.

Un problema forse non così singolare, visto che, aveva dichiarato Matteo, “qualcuno afferma addirittura che pare ci sia una partita di passaporti italiani fallati”. Comunque sia per una volta la burocrazia si è dimostrata celere e amica del cittadino: il nulla osta è alla fine arrivato, permettendo agli sposini di proseguire nel loro viaggio.

“Ecco a voi – scrive Matteo – il nuovo passaporto! Grazie a tutti per averci aiutato. Ora siamo in aeroporto, dobbiamo solo più cambiare i biglietti e poi è fatta!!”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.