IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Beve due lattine di birra e poi fa pipì sugli scaffali dell’Ipercoop: punito con 150 euro di ammenda

Più informazioni su

Savona. Nel luglio dell’anno scorso era finito in manette con l’accusa di furto e atti contrari alla pubblica decenza. Secondo quanto accertato infatti un cinquantatrenne, Antonio S., aveva consumato due lattine di birra all’interno dell’area di vendita dell’Ipercoop di Savona e poi aveva anche urinato contro gli scaffali.

L’uomo era finito a giudizio per direttissima, ma il giudice non aveva convalidato l’arresto perché l’accusa di furto aggravato era stata derubricata in furto semplice (non procedibile d’ufficio ma solo in presenza di querela di parte): un reato che, come quello di atti contrari alla pubblica decenza, non prevede l’arresto come misura da applicare d’ufficio.

Il procedimento penale comunque è andato avanti e ieri mattina il caso di Antonio S. è tornato davanti al giudice che ha pronunciato una sentenza di non luogo a procedere per il furto semplice (visto che non era stata presentata nessuna querela), ma ha condannato l’imputato al pagamento di un’ammenda di 150 euro per avere urinato contro gli scaffali dell’ipermercato.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.