IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, nel 2015 più fondi per i servizi sociali: primo progetto 16 borse lavoro, 5 in più rispetto al 2014

Andora. Più fondi per l’inserimento lavorativo delle persone con fragilità sociale. Saranno ben sedici, cinque in più rispetto allo scorso anno, i destinatari delle borse lavoro finanziate dai Servizi Sociali del Comune di Andora, che permetteranno l’inserimento, in realtà lavorative pubbliche o private, di soggetti socialmente deboli. Un numero davvero elevato rispetto alla media degli altri comuni di pari o maggiori dimensioni. Confermati anche i fondi per il Progetto di inserimento socio-lavorativo che, anche nel 2015, darà lavoro a dieci disoccupati residenti.

“Con questo progetto, voluto e finanziato con maggiori fondi dell’Amministrazione, vogliamo dare dignità sociale a persone che non possono svolgere ogni tipo di lavoro, ma riescono ad espletare alcune mansioni leggere in ristoranti, supermercati e cooperative, oltre che in servizi gestiti dal Comune – spiega Patrizia Lanfredi, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Andora – Un impegno a misura delle loro possibilità che li rende utili all’Ente ed ai privati che li accolgono, a costo zero, e che dà a queste persone la possibilità di essere inseriti a pieno nel tessuto sociale in cui vivono oltre permettergli di avere una piccola integrazione al reddito”.

Proseguirà anche nel 2015, il Progetto di inserimento socio-lavorativo dedicato ai disoccupati residenti ad Andora, che impegnerà dieci persone in servizi per il Comune, quali pulizia delle strade, manutenzione, servizi di facchinaggio. I disoccupati che vogliono partecipare al progetto devono presentare istanza all’Ufficio Servizi Sociali che provvede all’inserimento in una graduatoria, secondo precisi criteri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.