IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Altare: 2014 positivo per il Museo dell’Arte Vetraria

Più informazioni su

Altare. Il Museo dell’Arte Vetraria Altarese-MAV sta compiendo negli ultimi anni un’intensa attività di promozione e comunicazione in modo da farsi conoscere a un pubblico sempre più numeroso. Forte di una tradizione millenaria, il MAV, ospitato nella splendida residenza liberty Villa Rosa, espone numerosi pezzi della propria collezione, che permettono di cogliere le peculiarità della produzione dei maestri vetrai altaresi. L’attività di conservazione e tutela del proprio patrimonio è affiancata da una serie di attività che intendono richiamare ad Altare chi è appassionato del vetro, chi ne è uno studioso, chi semplicemente è affascinato dalla sua magia.

Le iniziative promosse negli anni, dalla mostra dedicata al Futurismo altarese in occasione del centenario del movimento marinettiano nel 2009, alla mostra dedicata all’emigrazione in Argentina – a seguito della quale è stato stretto un gemellaggio tra il Comune di Altare e quello di San Carlos Centro nel 2010- hanno richiamato un numero davvero cospicuo di visitatori.

Di richiamo sono state anche altre manifestazioni, diventate appuntamenti fissi con cadenza annuale, quali Natale Sottovetro dal 2009, Altare Vetro Design e Altare Vetro Arte, giunte nel 2014 alla IV edizione, che coinvolgono designer e artisti che si cimentano con il materiale vetro. Ulteriore incremento di visitatori a partire dal 2012 è dovuto al notevole successo riscosso da “Altare Glass Fest”, manifestazione che ospita maestri vetrai italiani e stranieri nella piccola fornace del Museo, che realizzano, di fronte al pubblico, le loro creazioni.

Missione di Altare Glass Fest, infatti, è proprio quella di farsi terreno d’incontro tra realtà geograficamente distanti tra loro, ma accomunate da un’antica e nobile tradizione di lavoro. Una festa del vetro e per il vetro, dunque, con una serie di eventi collaterali e corsi di lavorazione del vetro che costituiscono un elemento di richiamo.

Negli ultimi anni, inoltre, il MAV ha aumentato la propria visibilità grazie alla presenza sui principali social networks: facebook, twitter, youtube, flickr e tripadvisor. L’attività dell’ISVAV (Istituto per lo Studio del Vetro e dell’Arte Vetraria), che gestisce il Museo, è completata dalla pubblicazione di opere di carattere scientifico, dalla rivista on line “Alte Vitrie” grazie alla quale si sta intessendo una rete di contatti con istituzioni italiane e straniere legate al mondo del vetro, da corsi rivolti al pubblico ma anche corsi di formazione a livello postuniversitario e di aggiornamento.

Sempre di più Altare sta diventando un centro importante di riferimento per tutto quanto attiene al mondo e alla cultura del vetro, riconosciuto e apprezzato per la molteplicità e la varietà della sua offerta, per il rigore scientifico di quanto propone, per l’interesse delle sua iniziative.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.