IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale: cittadinanza onoraria conferita al pianista Takahiro Seki e alla moglie Mariangela Rago foto

Finale Ligure. Il Comune di Finale Ligure ha conferito ieri sera, martedì 26 agosto, la cittadinanza onoraria ai coniugi Mariangela Rago e Takahiro Seki “per il lustro dato alla Città con l’attività concertistica internazionale del maestro Takahiro Seki, promossa sotto il profilo manageriale da Mariangela Rago, creando un ponte internazionale che lega Finale Ligure a Tokyo”.

La cerimonia si è tenuta presso la basilica di San Giovanni Battista a Finalmarina in occasione del concerto inaugurale del 41° concorso internazionale di musica da camera “Palma d’oro – Città di Finale Ligure”, che proseguirà fino al 30 agosto.

Takahiro Seki era stato premiato nel 1981 all’ottava edizione del Palma d’oro. Dal 1988 fa parte della giuria e dal 2005 ne è presidente. Grazie a questa partecipazione, ormai pluridecennale, sempre affiancato dalla moglie Mariangela Rago, oltre a testimoniare stima e affetto per Finale Ligure, ha dato continuità e prestigio internazionale alla manifestazione.

Impegnati nella diffusione della musica italiana in Giappone, i coniugi Seki svolgono anche attività umanitaria, in particolare in favore della città di Fukushima.

Con gli ormai tradizionali concerti del Bunka Kaikan Main Hall di Tokyo, Takahiro Seki e Mariangela Rago hanno inoltre stabilito un ponte internazionale che collega Finale Ligure a Tokyo. Questo legame è stato sancito da ultimo con il concerto avvenuto il 9 dicembre 2013, alla presenza dell’ambasciatore italiano in Giappone, Domenico Giorgi, e di una delegazione da Finale Ligure. Il pubblico ha potuto apprezzare, oltre alla musica, il nome e i paesaggi finalesi grazie a una mostra allestita nel foyer del teatro Bunka Kaikan.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.