IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Windsurf: Matteo Iachino ottavo in Coppa del Mondo e campione italiano Slalom

Albisola Superiore. Matteo Iachino, tesserato per la Lega Navale Italiana sezione di Albisola, ha aperto la stagione con il botto conquistando il secondo gradino del podio ai campionati del mondo Ifca. In seguito, è stato protagonista anche nei due successivi eventi cui ha preso parte.

Costa Brava, prima tappa PWA 2014, Coppa del Mondo di windsurf, atleti forti con nomi importanti, un vento che spesso è assente, qualche errore, dal quale si può sempre imparare qualcosa, ma la velocità e la testa ci sono, e Matteo chiude la competizione in ottava posizione. Primo degli italiani e davanti a molti riders con maggior fama ed esperienza di lui.

Il giovane ligure, entrato quest’anno nelle “scuderie” Fanatic/North Sails e con l’appoggio costante di Ion e Biancamano, ha stoffa da vendere ed anche se è già nella top ten ha ancora molto margine di miglioramento.

Conclusa la tappa di PWA non c’è molto tempo per impacchettare tutto e raggiungere la sede dell’evento successivo. Si rientra in Italia, precisamente in Sardegna, a Coluccia, dove ha luogo il Windsurf Grand Slam, un evento che vede l’assegnazione dei titoli italiani per tutte le categorie windsurf. Ed è qui, nella categoria Slalom, che Matteo impone la sua supremazia, aggiudicandosi il titolo di campione italiano, vincendo tre tabelloni su quattro. Una conferma, in quanto Iachino si era aggiudicato anche l’edizione 2013.

“Due settimane intense, con grandi spostamenti, tanta fatica sia fisica ma soprattutto mentale, dalle quali abbiamo avuto grandi soddisfazioni – dicono i dirigenti della LNI Albisola -. Matteo torna a casa vincitore e, dopo un meritato relax e vari allenamenti, lo rivedremo a inizio luglio in Turkmenistan, per un altro evento PWA”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.