IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tirreno Power, lettera di Regione e Comuni per anticipare l’incontro al Ministero: “Non c’è più tempo”

Vado L. Una lettera congiunta da parte delle istituzioni, Regione e Comuni di Vado e Quiliano, per chiedere di anticipare l’incontro al Ministero già fissato per il prossimo 30 giugno e avere risposte certe sul futuro della centrale e dei lavoratori, diretti e dell’indotto. E’ quanto è emerso al termine dell’incontro nel palazzo comunale vadese sulla vertenza di Tirreno Power, al quale hanno preso parte istituzioni e organizzazioni sindacali: sotto la sede comunale un presidio dei lavoratori con due cortei partiti per le vie di Vado Ligure nel primo pomeriggio.

sala consiliare vado ligure

“C’è stato un confronto di merito con i lavoratori: le decisioni vanno prese in fretta, non c’è davvero più tempo. Il 30 scadono gli ammortizzatori sociali e ogni giorno che passa si compromette il sito produttivo di Vado Ligure. Per questo è necessario, nel rispetto del quadro normativo, che l’attività della centrale possa riprendere prima possibile” ha detto l’assessore regionale Renzo Guccinelli.

“L’incontro è stato positivo: è stata espressa una volontà comune da parte delle istituzioni per chiedere di anticipare il vertice con i ministeri coinvolti. Serve una discussione rapida per arrivare ad una nuova AIA e far ripartire la centrale. Inoltre, ci sarà pressing istituzionale sull’azienda per rimuovere le procedure di mobilità e avviare un percorso di tutela dei lavoratori diretti e dell’indotto con gli ammortizzatori sociali” ha commentato il segretario provinciale della Cgil Fulvia Veirana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.