IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tentano furto, vigile fuori servizio li vede e li insegue per strada: 2 nomadi in manette e subito in libertà

Più informazioni su

Savona. Un agente della polizia municipale fuori dal servizio li ha sorpresi mentre, con un grosso cacciavite, stavano tentando di forzare la porta d’ingresso di un appartamento del quartiere Villapiana a Savona. A quel punto il vigile è intervenuto ed è scattato un rocambolesco inseguimento in strada che si è concluso con l’arresto dei due ladri, Stevan Jancovic, 18 anni, e Jasminka Jovanovic, di 32, entrambi nomadi.

La loro fuga è durata da via Nervi fino a via Verdi dove, complici anche alcuni passanti che sono intervenuti in suo supporto, l’agente della municipale è riuscito a fermarli. Con l’arrivo dei colleghi i due nomadi sono stati accompagnati al comando.

Questa mattina sono stati processati per direttissima con le accuse, oltre che di tentato furto, di lesioni e resistenza visto che l’agente dopo essersi qualificato come tale è stato spintonato a terra (è stato medicato in ospedale e dimesso con una prognosi di 8 giorni).

Jovanovic e Jancovic, entrambi residenti a Torino, sono stati rimessi in libertà con il divieto di dimora in provincia di Savona. Vista la richiesta di termini a difesa e l’intenzione di risarcire l’agente il processo è stato rinviato ad ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. carpenter
    Scritto da carpenter

    @Johny mi hai tolto le parole di bocca

  2. Scritto da Teresio Martini

    Divieto di dimora in provincia di Savona,che bella logica!! Con il processo rinviato ad ottobre dovevano dargli almeno il soggiorno obbligato a Savona. Essendo nomadi il giorno del processo saranno certamente contumaci.

  3. Scritto da giover

    e così ricominciano subito a rubare ,continuiamo ad accogliere questa belle gente eh!!!

  4. quovadisdomine
    Scritto da quovadisdomine

    … ogni 5 anni si va a votare …

  5. Scritto da Johny

    Divieto di dimora.. Se io fossi il ROM con quella punizione mi ci pulisco il…..