IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sel Savona, lettera aperta agli iscritti: “Momento difficile del partito, tornare al confronto e al dialogo”

Savona. “Il complicato momento che sta vivendo Sinistra Ecologia Libertà a livello nazionale e parlamentare è una sfida aperta per il partito; consci della difficoltà di questa chiamata, i componenti dell’Assemblea federale provinciale del partito hanno scelto di indirizzare a tesserati e simpatizzanti una lettera aperta che testimoni la compatta posizione del partito a livello locale”. Così in una nota la federazione provinciale di Sel che ribadisce la compattezza del partito nel savonese.

“Nonostante le difficoltà, infatti, nella nostra provincia la posizione è compatta sulla condanna della modalità di dibattito tra i parlamentari e i quadri nazionali. Più ancora che in altri momenti, allora, crediamo sia importante far vivere il partito per la gente e tra la gente: la festa provinciale “Rosso di Sel – Il colore della festa” comincerà il 15 luglio e si concluderà il 20, per portare a Savona un florido dibattito interno alla sinistra, che vedrà tra i protagonisti Nicola Fratoianni, Fernanda Contri e Giuseppe Civati”.

“Sel c’è e che a Savona è viva e compatta, unita dalla consapevolezza che nelle difficoltà emergono le forze che possono cambiare il futuro… Crediamo in primo luogo che il confronto con tutti coloro che lavorano con i territori e con i cittadini che sono e sono stati vicini a noi, che hanno creduto in questo progetto e che l’hanno supportato” scrive Sel nella lettera.

“Siamo contro la diaspora individuale che sta avvenendo in Parlamento tra chi è stato scelto ed eletto per rappresentarci: le modalità scelte da questi individui per annunciare e mettere in campo il loro dissenso trovano in noi totale dissenso. Crediamo che il dialogo con la base sia ancora più importante quando i rappresentanti lavorano a livello nazionale e rischiano, in questo modo, di allontanarsi da un sentire comune che attraversa il partito e dal quale si stanno discostando. Sel resiste, nonostante tutto e nonostante tutti: la federazione savonese è al lavoro, tanto nel partito quanto nelle istituzioni”.

“La nostra federazione crede che sia imprescindibile un grande momento di confronto nazionale: che lo si chiami o meno “Congresso”, serve un’assise che dia spazio di dialogo a tutte le voci del partito e che decida una linea ferma rispetto alla quale lavorare e ritrovarsi tra compagni di viaggio. È questa volontà di dialogo che ci tiene uniti: la consapevolezza dell’importanza di un confronto sui temi portanti e basilari della vita di partito è il collante che, a Savona, cementa la nostra azione politica. Da qui vogliamo partire per questo nuovo viaggio e cerchiamo nel dialogo con tutti coloro che abbiamo incontrato in questi anni – con tutti voi – nuovi spunti per costruire un futuro concreto e valido per la sinistra italiana” conclude nella lettera Sel.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da optimist

    Questi partiti “personali”….Vendola-DiPietro-Grillo…..non possono resistere a lungo.