IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, truffavano gli anziani al bancomat: arrestati dai carabinieri

Savona. Seguivano l’anziano nella sua operazione di prelievo al bancomat, per poi distrarlo ed arraffare in contante. Il colpo di questa mattina è però stato fatale per tre rumeni, tutti di età intorno ai 40 anni, sorpresi in flagrante dai carabinieri e quindi arrestati.

I tre agivano sempre nello stesso modo: adocchiavano un anziano in procinto di prelevare dal bancomat e si appostavano nei pressi, memorizzando il codice digitar dalla vittima. Nel momento in cui la macchina emetteva il contante e la tessera da estrarre, uno di loro lanciava una banconota da 20 euro tra i piedi dell’anziano, dopo di che attirava la sua attenzione segnalandogli che “gli erano caduti dei soldi”. Mentre la vittima si chinava per raccogliere la banconota, gli altri due rapidamente si avvicinavano allo sportello sottraendo uno i contanti e l’altro, quando possibile, la tessera bancomat.

Dopo cinque colpi andati a segno, nei quali il trio aveva raggranellato 5.500 euro, questa mattina, per la banda, sono finalmente scattate le manette. I carabinieri di Savona, nel corso delle loro indagini, sono riusciti a capire dove sarebbe avvenuto il colpo di questa mattina, e si sono appostati in borghese presso la filiale di Piazza Marconi della BNL, assistendo dal vivo al tentativo di truffa e arrestando i tre malviventi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. JackRusselTerrierSavona
    Scritto da JackRusselTerrierSavona

    Plauso agli uomini dell’Arma, ma domani subito liberi di delinquere, mentre noi a pagare tasi, tari, IMU, IRPEF, etc, e i nostri soldi……SCHIFO!!!

  2. Scritto da yogsototh

    e quindi l’hanno presi e ora cosa cambia niente….. gli faranno un processo… forse una multa che mai pagheranno e saranno tra poco di nuovo in libertà… liberi di nuovo per l’italia a fare ciò che vogliono prendendoci ancora in giro…tanto per questi parassiti l’italia è il paese dei balocchi mantenuti da noi che non arriviamo più a fine mese…..