IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, spiagge libere attrezzate: convenzione del Comune

Savona. Anche quest’anno il Comune di Savona sostiene il servizio di assistenza alla balneazione attivato in via sperimentale negli anni scorsi nell’area delle Fornaci, ampliato successivamente con il progetto “Lo Scaletto senza Scalini” e con l’assistenza alla balneazione nel tratto di spiaggia libera in Piazzale Eroe dei Due Mondi: in concreto attraverso un protocollo d’intesa siglato con l’Autorità Portuale di Savona e di concerto con l’Associazione Bagni Marini di Savona e Vado Ligure dal 1 luglio al 31 agosto 2014 il Comune attiverà gratuitamente il servizio di assistenza alla balneazione in due tratti di spiaggia libera localizzati rispettivamente in zona Fornaci (tratto compreso tra i Bagni Cavour e i Bagni Italia) e in zona Piazzale Eroe dei due Mondi (sottostante la fortezza del Priamar).

Il servizio consiste nell’allestimento, presso ciascuna area, di una postazione dotata di torretta di controllo, moscone e attrezzature di primo soccorso, nonché nella presenza per 10 ore, dalle 9,00 alle 19,00 di ogni giorno di un assistente alla balneazione munito dell’apposito titolo FIN o Società di Salvamento. Nelle giornate di massima affluenza (fine settimana e festivi) saranno garantiti due assistenti in postazione. Nei fine settimana presso la spiaggia libera localizzata in corrispondenza di Piazzale Eroe dei due Mondi nei giorni di sabato e domenica svolgerà il servizio di assistenza la Croce Rossa Italiana, Comitato Locale di Savona mediante personale O.P.S.A. in contatto radio e telefonico con la Centrale Operativa del 118 di Savona, la Guardia Costiera e la Sala Operativa della Polizia Municipale di Savona.

Ritorna, presso la spiaggia libera in località Fornaci, allo Scaletto dei Pescatori, il servizio che comrpende la presenza di accompagnatori specializzati per provvedere all’entrata e all’uscita in mare delle persone con handicap motorio. L’innovativo progetto meglio noto come “Scaletto senza scalini”, è ormai arrivato al quinto anno consecutivo: gestito e coordinato dalla cooperativa “Laltromare” fornisce assistenza completa agli utenti svantaggiati.

Laltromare, per l’area libera dello “Scaletto” di Corso Vittorio Veneto garantirà il servizio di assistenza bagnanti, il servizio di pulizia dell’arenile, il controllo e ricognizione dello stesso; il servizio di accompagnamento in mare per persone con mobilità ridotta; il servizio allestimento e ritiro passatoie, montaggio e smontaggio gazebo, servizio di reception e spogliatoio, servizio web telefonia e comunicazione. Il servizio di accompagnamento in mare coordinato con il servizio web permette al personale della Cooperativa di preparare la spiaggia e le attrezzature in funzione delle differenti richieste e esigenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.