IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, 16 addette ex Flunch in mobilità: incontro in Provincia, presidio delle lavoratrici

Savona. Definire il futuro lavorativo dell’ex Flunch di Savona passato alla DDL Express, il gruppo valbormidese che ha portato al centro commerciale Il Gabbiano il marchio Espresso, il nuovo punto di ristoro. I sindacati denunciano che una settimana fa è stata ufficializzata dall’azienda l’intenzione di aprire una procedura di mobilità per 16 addetti, su circa una trentina degli occupati complessivi.

Oggi l’incontro in Provincia alle 17 e 30, alla presenza dell’assessore regionale Enrico Vesco, dell’assessore provinciale Giorgio Sambin, del vice sindaco di Savona Livio Di Tullio, delle organizzazioni sindacali e dell’azienda.

In concomitanza con il vertice è stato organizzato un presidio delle lavoratrici, preoccupate per la situazione che si è creata a meno di un anno dagli accordi sottoscritti anche con le istituzioni. La protesta inizierà alle ore 15 e 30 davanti all’ex Flunch, con le addette del punto di ristoro che si dirigeranno verso Palazzo Nervi in attesa dell’esito dell’incontro.

“Sacrifici sì ma non perdita del posto di lavoro – dice chiaramente Cristiano Ghiglia della Cgil savonese -. Mi pare un atto grave da parte di un gruppo che aveva preso impegni precisi sul fronte occupazionale e che invece annuncia la mobilità. Vedremo all’incontro quale sarà la posizione dell’azienda e le sue volontà. Auspichiamo che le istituzioni facciano sentire la loro voce in una nuova vertenza che si apre in barba ad intese raggiunte proprio a tavoli istituzionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.