IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riduzione orario ispettorato agrario di Finale, Torterolo (Lega Nord): “Tagli dannosi”

Finale L. Il consigliere regionale Lega Nord, Maurizio Torterolo, interviene sulla riduzione dell’orario dell’ispettorato agrario di Finale Ligure.

“Siamo alle solite – spiega il consigliere del Carroccio – si eseguono tagli che da una lato comportano risparmi minimi e dall’altro producono effetti molto dannosi per tante persone. Mi associo al coro degli amministratori locali, il sindaco di Finale Frascherelli in primis così come il consigliere Revello, a difesa dell’ispettorato agrario di Finale Ligure che giustamente criticano la scelta. Abbiamo già commesso, diversamente da quanto fatto da altre regioni, il grave errore di eliminare le Comunità Montane che con costi minimi per il cittadino, che in ogni caso non sono stati eliminati visto che i dipendenti sono stati – giustamente – solo ricollocati presso altre amministrazioni, svolgevano sul territorio una funzione fondamentale”.

“Chi opera nei settori dell’agricoltura – prosegue Torterolo – dell’anticendio boschivo, tra i molti altri, ben lo sa. Adesso dagli organi di stampa si apprende che, dal 4 giugno scorso l’orario dello sportello dell’ispettorato agrario regionale, ospitato nell’ex sede della Comunità Montana Pollupice a Finalborgo, scattata dallo scorso 4 giugno è stato drasticamente ridotto e che, in particolare, si è passati dall’apertura per due giorni la settimana, che già non permettevano di poterne fruire nella misura in cui sarebbe necessario, ad uno soltanto e per poche ore. Ma la cosa ancor più grave è che alla riduzione di orario si è accompagnata la disdetta delle utenze telefoniche che fa presagire ad una chiusura totale dello sportello. Secondo la mia modesta opinione è basilare avere sul territorio un soggetto cui i molti operatori del settore possono rivolgersi per la gestione delle pratiche, in una Regione, ed in particolare in una zona come quella del Finalese, che vede, e vedrà sempre di più vista la crisi dell’industria e del commercio, l’agricoltura e la silvicoltura come elemento storicamente fondamentale per l’economia locale”.

“Sull’argomento ho depositato una interrogazione urgente all’assessore Barbagallo per conoscere lo stato delle cose approfonditamente ed altrettanto per sapere cosa intenda fare per risolvere il problema ed, altrettanto sono disponibile a qualsivoglia iniziativa anche bipartisan per tutelare i necessari presidi del nostro territorio”, conclude Torterolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.