IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, il centrodestra ligure prova a uscire dal suo labirinto: tra crisi locale e nazionale

Più informazioni su

Liguria. Sono passate solo poche settimane dal trionfo del Partito democratico alle Europee. Come era prevedibile, a livello nazionale, non sono pochi i partiti che hanno subito contraccolpi: da Sel che è andato incontro a un’ennesima scissione, al MoVimento Cinque Stelle che si è aperto al dialogo sulle riforme.

Il centrodestra, come non mai nella storia della Seconda Repubblica, si trova all’angolo, diviso e con una costola importante – il Nuovo Centrodestra capeggiato da Angelino Alfano – che sostiene il governo targato Matteo Renzi.

La situazione del centrodestra ligure è ancora più compromessa perché in un contesto in cui, anche nel periodo d’oro del berlusconismo, non ha sfondato (Se si eccettua la vittoria di Sergio Biasotti).

Alla crisi nazionale, si aggiunge anche la crisi locale, figurata dalla caduta dell’ex ministro degli Interni Claudio Scajola, storicamente capace a recuperare voti nel ponente ligure.

Mai come in questo momento ci si domanda quale futuro ci sarà per il centrodestra, tra vecchi dubbi e nuove sfide.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. ahote hania
    Scritto da ahote hania

    A livello locale siamo messi ancora meglio: il lungo, il corto e (soprattutto) il pacioccone…