IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primo consiglio comunale a Millesimo, Zunato polemica: “20 anni di scelte discutibili, basta opere faraoniche”

Millesimo. Si è svolto ieri sera il primo Consiglio comunale della Giunta Pizzorno, durante il quale la nuova Amministrazione ha presentato la squadra di governo e il neo sindaco ha espresso il suo ufficiale giuramento di fronte ad una nutrita platea.

Nominati assessori Daniela Minetti, nonché vice di Pizzorno, Andrea Manconi, Mirco Decia e Sabina Rebora. Insediamento anche per il gruppo di opposizione, guidato da Maria Zunato, che attraverso le sue parole ha espresso chiaramente la volontà di rappresentare i millesimesi che li hanno sostenuti ma non solo.

“Faremo un’opposizione concreta e seria per il bene di tutti i cittadini – ha spiegato Zunato – per questo motivo votiamo fin d’ora in modo contrario alle linee programmatiche di governo di questa amministrazione, frutto di 20 anni di discutibile continuità e di scelte che non sempre hanno messo la comunità in primo piano”.

Nonostante la replica del sindaco, che ha sottolineato come gli elettori, con il risultato delle urne, abbiano apprezzato il lavoro svolto, dalla minoranza non si è fatto attendere un pronto attacco, oggetto del quale le dichiarazioni di Pizzorno stesso in merito ai numerosi interventi predisposti per Millesimo che non hanno gravato sulle tasche dei cittadini.

“Gli oneri di urbanizzazione non sono forse soldi dei cittadini? – ha ribattuto Maria Zunato – torneremo in altre occasioni su questo punto, di certo si possono utilizzare meglio di quanto fatto finora, e nei prossimi cinque anni saremo qui a ribadire ciò che è prioritario per i millesimesi, non certo le opere faraoniche”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.