IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Patrono di Torino: treni speciali da e per Finale Ligure, con un occhio alla partita dell’Italia

Finale Ligure. Due i treni straordinari che Trenitalia, su richiesta della Regione Piemonte, effettuerà domani, 24 giugno, in occasione della festività del Santo Patrono di Torino, San Giovanni.

I collegamenti sono stati istituiti per rispondere alle esigenze di mobilità dei torinesi e dei piemontesi che scelgono di trascorre una giornata al mare o hanno la necessità di rientrare dalla riviera ligure al termine del Ponte per la festività del Santo Patrono torinese.

Il treno di andata partirà da Torino Porta Nuova alle 7.20 con fermate a Torino Lingotto (7.29), Carmagnola (7.43), Cavallermaggiore (7.52), Savigliano (7.58), Fossano (8.07), Mondovì (8.21), Ceva (8.35), Savona (9.29), Spotorno Noli (9.39), e arrivo a Finale Ligure alle 9.46.

Il treno di ritorno partirà da Finale Ligure alle 14.59 per arrivare a Torino alle 17.41, in tempo per assistere alla partita Italia-Uruguay del Campionato Mondiale di calcio. Previste fermate a Spotorno Noli (15.05), Savona (15.15), San Giuseppe di Cairo (15.40), Ceva (16.10), Mondovì (16.27), Fossano (16.44), Savigliano (16.56), Cavallermaggiore (17.03), Carmagnola (17.16) e Torino Lingotto (17.35).

I treni straordinari si aggiungono all’offerta ordinaria -consultabile sul sito www.trenitalia.com- che, nella giornata di domani, prevede 21 collegamenti tra il Ponente ligure e il Piemonte, 5 dalle località del Levante ligure e 29 treni tra Genova e Torino.

In previsione della maggiore affluenza prevista per domani, Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana, in collaborazione con la Regione Piemonte, hanno attivato una task force con presenziamenti straordinari di personale tecnico, per eventuali necessità manutentive di pronto intervento a Torino Porta Nuova, Torino Lingotto, Fossano e Finale Ligure. Attivati anche, per tutta la giornata di domani, i Centri Operativi Territoriali a Genova e Torino per il monitoraggio del traffico ferroviario nelle due regioni, minuto per minuto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.