IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passaporti: aumenta il costo del rilascio, ma non si pagherà più la tassa annuale

Più informazioni su

Liguria. L’emendamento al decreto legge n.66/2014 presentato da Giorgio Tonini Pd comporterà che il prelievo fiscale sul documento di viaggio sarà effettuato una tantum. Quindi, chi si recherà in paesi al di fuori dell’Unione Europea non dovrà più premurarsi di apporre la marca da bollo da 40,29 euro ogni 12 mesi dalla data di emissione.

Come detto, però, aumenterà il costo del rilascio del passaporto ordinario, per cui si dovrà versare un contributo di 73,5 euro, da aggiungere al costo del libretto che sarà fissato ogni due anni dal Mef. Ad oggi, per il passaporto a formato unificato di 48 pagine occorrono 42,5 euro e una concessione governativa di 40,29 euro.

Il nuovo decreto legge Irpef modificato alleggerirà il costo fiscale per i viaggiatori abituali, a sottolinearlo ci ha pensato lo stesso Giorgio Tonini su Twitter, che ha commentato così riguardo a qualche polemica che parlava di aumenti tributari: “La tassa una tantum si allinea a quella degli altri paesi europei», spiega il senatore, «ma non si pagherà più il rinnovo annuale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.