IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mountain bike: si pedala nel parco dell’Adelasia con “Cinghialtracks e Bimbinbici”

Cairo Montenotte. Per il decimo anno consecutivo, come al solito nella terza domenica di giugno, l’associazione valbormidese di attività outdoor Cinghialtracks propone il consueto raduno cicloescursionistico di mountain bike denominato “Cinghialtracks e Bimbinbici”, che si svolgerà nella spettacolare area della riserva regionale dell’Adelasia, luogo inserito dall’Unione Europea tra i Siti naturalistici d’importanza comunitaria.

L’evento, che si terrà nella giornata di domenica 22 giugno con ritrovo nella suggestiva cornice medioevale del borgo dell’abbazia di Ferrania (iscrizioni dalle ore 8 e partenza alle ore 9,15), si svolgerà parallelamente su due percorsi: uno, dedicato a cicloescursionisti esperti, si svilupperà su un tracciato impegnativo che permetterà di attraversare le zone paesaggisticamente più suggestive della riserva; l’altro, indicato per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, si svilupperà nel fondo Valle del Rio Ferranietta dove, in collaborazione con il Centro di educazione ambientale del Comune di Cairo Montenotte e con il gruppo Bambi del Cai di Savona, verranno organizzate attività ludico/didattiche con uno spirito festoso ed allegro per avvicinare i ragazzi a questa meravigliosa attività che consente di vivere giornate indimenticabili all’aria aperta ed apprezzare la natura in tutte le sue forme ed espressioni.

Per l’organizzazione dell’evento i volontari si sono prodigati per l’allestimento di stand tecnici grazie all’ausilio di sponsor locali e garantiranno la possibilità di poter pranzare con un “pasta party” presso gli stand gastronomici della festa patronale di San Pietro di Ferrania prima di effettuare un’estrazione di ricchi premi tra i partecipanti al raduno.

Il percorso dell’escursione ricalcherà quello ufficiale, segnalato in collaborazione con la Provincia di Savona, un anello stabile di circa 30 km di sviluppo e 1200 metri di dislivello, con possibilità di varianti più brevi dai 18 ai 24 km, che attraversa le zone paesaggistiche più suggestive della riserva, percorrendo le antiche vie di collegamento che univano i vari “casotti” disseminati nella Valle del Rio Ferranietta, nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di segnaletica escursionistica e tutela delle aree protette.

Anche quest’anno, a causa delle abbondanti precipitazioni (nevose e piovose) cadute in inverno e primavera, il tracciato è stato reso nuovamente percorribile grazie al lavoro dei volontari dell’associazione Cinghialtracks, che con ore ed ore di fattivo impegno, lo hanno liberato da decine e decine di alberi abbattuti dalle intemperie che ne impedivano la fruizione.

Ora questi bellissimi sentieri appenninici immersi in un contesto naturalistico splendido, caratterizzato da interminabili boschi di latifoglie sono nuovamente a disposizione degli amanti della natura che a piedi, a cavallo od in mountain bike intendono recarsi a visitare l’immenso tesoro verde dell’Adelasia.

E quest’anno, per festeggiare il decimo anniversario, gli organizzatori vogliono offrire ai partecipanti della manifestazione nuovi e coinvolgenti iniziative. Sabato 21, infatti, presso “il laghetto” di Ferrania, a partire dalle ore 14, verrano organizzate attività aperte a tutti fra le quali arrampicata per bambini con istruttori qualificati, yoga, zumba e baby dance, oltre alla disponibilità di un campetto da beach volley per passare una bella giornata in compagnia in preparazione del Cinghialtracks di domenica.

Sempre sabato, alle ore 20,30, è prevista una cena solo su prenotazione. A seguire musica dal vivo gli In Vivo Veritas. Sarà, inoltre, allestito uno spazio per le tende per chi volesse fermarsi a dormire ed essere già sul posto per il raduno di domenica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.