IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Minibasket, l’Alassio Esordienti femminile è vicecampione regionale foto

Alassio. Dopo una bella annata che ha visto la partecipazione, in Liguria, di ben sedici squadre Esordienti femminili in un campionato riservato alle nate tra il 2002 e il 2004, l’Alassio è arrivata ad un passo dal vincere il titolo regionale.

Nel girone A, riservato alle squadre della provincia di Savona e Imperia, le gialloblù alassine hanno vinto tutte le partite qualificandosi alla final four regionale insieme alla miglior seconda dei tre gironi, il Loano.

A Chiavari, domenica 8 giugno, in contemporanea, si disputano le due semifinali. Al termine di una bella partita, equilibrata, corretta e con un sano agonismo, l’Alassio prevale di un punto sul Loano con il risultato di 28-27, mentre nell’altra semifinale è il Canaletto Spezia ad avere la meglio sull’Ardita Genova.

Dopo il pranzo è tempo di finali. Il terzo e quarto posto si risolve all’ultimo secondo con la vittoria del Loano sull’Ardita Genova per 29-28. Nella finalissima le gialloblù alassine scendono in campo senza timori reverenziali nei confronti delle favorite spezzine che oltre ad avere ottime individualità, essendo in otto, possono schierare per tre tempi su quattro le atlete più brave. L’Alassio parte bene chiudendo il primo quarto avanti di due punti ma Spezia all’intervallo accellera e chiude il tempo avanti di 5. Nel terzo quarto le alassine riportano il risultato in perfetta parità ma nell’ultimo tempo, quello decisivo, le atlete di punta spezzine fanno la differenza e si aggiudicano l’incontro con il risultato di 54-45.

“Siamo davvero soddisfatti per l’ottima annata di questo gruppo dove alcune bimbe giocano da un po’ di tempo ma moltissime si sono avvicinate al minibasket quest’anno appassionandosi subito – sottolineano i dirigenti dell’Alassio -. Ad inizio stagione non avremmo mai pensato di arrivare a disputare la finale regionale e questo non era neanche il nostro obiettivo principale perché riteniamo sia molto più importante, a questa età, creare il gruppo e far si che sempre più bambini e bambine si avvicinino al nostro bellissimo sport. La speranza è che a settembre, quando inizierà la nuova stagione cestistica, arrivino sempre più appassionati in palestra e possano divertirsi come hanno fatto oggi le nostre cestiste alle quali vanno i nostri più grandi complimenti per il risultato raggiunto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.