IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maxi sequestro della Finanza a Vado Ligure: 78 kg di coca dal Sudamerica, merce per 20 mln di euro

Vado Ligure. La Guardia di Finanza di Savona, in collaborazione con funzionari dell’Agenzia delle Dogane, ha sequestrato, nel corso di un’operazione finalizzata al contrasto del traffico internazionale di sostanza stupefacente, oltre 78 kg di cocaina purissima. La droga è stata rinvenuta all’interno di un container proveniente dalla Repubblica di Costa Rica e destinato al territorio nazionale, sbarcato dalla motonave Cala Pino approdata ieri nel porto di Vado Ligure.

Gli operatori, attraverso una serie di incroci documentali e l’analisi di rischio condotta in collaborazione con l’autorità doganale, hanno monitorato lo sbarco di alcuni container per poi passare alla perquisizione riportando l’eccezionale sequestro. La cocaina, contenuta in alcuni borsoni nascosti all’interno del container, era confezionata in 72 panetti: il valore al dettaglio della droga sequestrata supera i 20 milioni di euro.

Con questa operazione sale a quasi 300 kg il quantitativo di cocaina sequestrata dall’inizio dell’anno nel porto di Vado, tutti a danno delle organizzazioni criminali che gestiscono i traffici illeciti. Un risultato frutto della più generale intensificazione delle attività di controllo delle Fiamme Gialle, in collaborazione con la Dogana di Savona, finalizzate al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giech Nicolasono

    Ma perché non hanno aspettato che il container fosse caricato sul camion? Potevano prendere la droga, il camion, l’autista e magari anche quelli che la prelevavano una volta giunto a destinazione.

  2. unbe
    Scritto da unbe

    ma perchè anzichè distruggerla (o altro) non la rivendono nei paesi in cui è legale? con tutte queste centinaia di milioni di euro di droga sequestrata si ripianerebbe il debito dello stato.

  3. Scritto da davide grifone

    Complimenti alla Guardia di Finanza di Savona a ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane.
    Ma mi chiedo, in rapporto a quella che viene sequestrata, quanta riesce a passare?