IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo stato di salute delle imprese savonesi nella Giornata dell’Economia: “La ripresa passa dall’export” foto

Savona. Ai margini del deserto lasciato dalla crisi c’è una foresta che cresce: bisogna aiutarla a irrobustire le sue radici ed a svilupparsi. E’ l’immagine della provincia di Savona evocata in occasione della Giornata dell’Economia 2014 dal presidente della Camera di Commercio, Luciano Pasquale, che ha preso atto della crudezza dei numeri lasciati in eredità dagli ultimi sei anni ma ha anche lanciato segnali di fiducia, sostenuti da indicatori che hanno cominciato a muoversi in area positiva. Tra questi, l’attività portuale in ripresa e, soprattutto, l’accelerazione impressa all’export della provincia, con punte particolarmente significative nella manifattura chimica e nella componentistica per auto, ma anche incrementi di rilievo nell’industria alimentare e nell’agricoltura. Proprio alle imprese dell’export è stato dedicato il Premio Impresa Esportatrice 2014, attribuito a conclusione della Giornata dell’Economia.

giornata economia

“Salutiamo con grande soddisfazione il risultato ottenuto dalle aziende del nostro territorio: si tratta di un riconoscimento della elevata competitività delle nostre imprese, vere e proprie eccellenze da tutelare e sostenere”. Così Elio Guglielmelli, presidente dell’Unione Industriali della Provincia di Savona, commenta l’esito del bando Impresa Esportatrice 2014, premio istituito dalla Camera di Commercio di Savona e assegnato oggi a Palazzo Lamba Doria in occasione della Giornata dell’Economia.

Un’iniziativa rivolta a mettere sotto la luce dei riflettori l’internazionalizzazione, come opportunità fondamentale per la crescita delle imprese e per lo sviluppo del territorio, al fine di dare visibilità alle realtà savonesi che “competono con successo sui mercati esteri, stimolando, con i loro casi di eccellenza, un effetto emulazione sull’intero sistema economico locale”. A essere premiate, tra le altre, sono le aziende Infineum Italia Srl, Amaretti Virginia Srl, Finbeta Spa, Matrunita Mediterranea Srl, First Plast Srl, Italiana Coke Srl, Zinox Spa, Continental Brakes Italy Spa.

“Alla soddisfazione per le imprese premiate dalla Camera di Commercio – sottolinea Guglielmelli – va aggiunto l’apprezzamento anche per il riconoscimento ottenuto da Grafiche F.lli Spirito Snc di Enrico e Valentina Spirito, Francesco Baglietto e Figlio di G.B. Baglietto e c. Sas e Vetreria Etrusca Srl, le quali, pur non risultando tra le vincitrici, sono comunque emerse tra le realtà che si stanno mettendo in evidenza anche sui mercati internazionali. Le aziende premiate sono ovviamente solo una parte dell’export manifatturiero della nostra provincia che, negli ultimi cinque anni, è raddoppiato in termini di fatturato, e che indica come molte aziende del territorio abbiano saputo anticipare la crisi puntando sull’export”.

“Si tratta di segnali importanti che, nonostante la difficile congiuntura, evidenziano la buona tenuta di una parte consistente del sistema delle imprese della provincia di Savona: un settore industriale che va difeso e sostenuto con convinzione dalle istituzioni”, conclude il presidente dell’associazione imprenditoriale.

Il direttore dell’Unione Industriali, Alessandro Berta, commenta: “Si riflette in questa Giornata, il 2014 per la nostra Provincia ha sentito la forte crisi del 2013. Il primo trimestre del 2014 ha registrato un miglioramento, la preoccupazione è che il secondo trimestre non stia andando altrettanto bene. Speriamo in una ripresa, in modo che il 2015 possa segnare una ripresa del nostro fatturato. L’export sicuramente gioca un ruolo decisivo. Non è un caso che, negli ultimi 7 anni, l’export della manifattura in provincia di Savona – che sfiora il miliardo e mezzo – sia raddoppiato. In questo modo le aziende innovano, rimangono competitive e crescono sul nostro territorio”.

Anche Luciano Pasquale, presidente della Camera di Commercio di Savona, si sofferma sulla situazione attuale delle imprese savonesi e sulla via d’uscita dalla crisi: “L’obiettivo è di rappresentare la situazione dell’economia savonese e di capire quali sono le criticità e individuare i lati positivi su cui lavorare per riprendere la crescita”.

“Gli argomenti sono la capacità di produrre ricchezza, la diminuzione del reddito pro capite e di tutte quelle imprese – 28 mila – che lavorano ogni giorno e riescono in certi casi anche ad imporsi sul mercato estero, portando nel mondo il nome di Savona, il premio va proprio a loro”, conclude Pasquale.

Al Rapporto Savona è seguita la consegna dei premi Impresa Esportatrice 2014, al cui bando hanno partecipato 20 aziende che nel 2013 hanno esportato merci per oltre un miliardo di euro, pari al 74% del volume complessivo delle vendite all’estero realizzate dalle imprese della provincia.

I premi – targhe e diplomi – sono stati consegnati dal prefetto di Savona, Gerardina Basilicata, dal presidente camerale e dai sindaci, o loro rappresentanti, dei Comuni in cui le aziende sono insediate.

Le targhe per le prime classificate sono state attribuite, per la categoria fatturato all’esportazione a Infineum Italia, Italiana Coke e Continental Brakes Italy; per la categoria incidenza dell’export su fatturato totale a: Finbeta, ancora Infineum Italia e Matrunita Mediterranea; per la categoria incremento dell’export tra il 2011 e il 2013 a: First Plast, Zinox e Amaretti Virginia.

Le aziende premiate con diplomi di benemerenza sono state: Alexsavio Service Tile, Azienda Agricola Raviola Roberto, Consorzio RB Plant, Francesco Baglietto e Figlio di G.B. Baglietto e C., Gallo e C., Grafiche F.lli Spirito, I Sapori dell’Arca, L’Artigiana del Fungo di Sassello, Legnoform di Danna, Cooperativa L’Ortofrutticola, Sommariva, Vetreria Etrusca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.